Passa ai contenuti principali

RECENSIONE: MISS PEREGRINE - LA CASA DEI RAGAZZI SPECIALI di Ransom Riggs

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con una nuova recensione. Il libro di cui vi parlerò è “Miss Peregrine: la casa dei ragazzi speciali” di Ransom Riggs. Nella recensione possono essere presenti degli SPOILER.
TITOLO: Miss Peregrine - la casa dei ragazzi speciali
AUTORE: Ransom Riggs
CASA EDITRICE: Rizzoli
GENERE: fantasy/young adult
SAGA O STANDALONE: saga
PREZZO: 14,00
PAGINE: 396
COMPRA QUI
TRAMAQuali mostri popolano gli incubi del nonno di Jacob, unico sopravvissuto allo sterminio della sua famiglia di ebrei polacchi? Sono la trasfigurazione della ferocia nazista? Oppure sono qualcosa d'altro, e di tuttora presente, in grado di colpire ancora? Quando la tragedia si abbatte sulla sua famiglia, Jacob decide di attraversare l'oceano per scoprire il segreto racchiuso tra le mura della casa in cui, decenni prima, avevano trovato rifugio il nonno Abraham e altri piccoli orfani scampati all'orrore della Seconda guerra mondiale. Soltanto in quelle stanze abbandonate e in rovina, rovistando nei bauli pieni di polvere e dei detriti di vite lontane, Jacob potrà stabilire se i ricordi del nonno, traboccanti di avventure, di magia e di mistero, erano solo invenzioni buone a turbare i suoi sogni notturni. O se, invece, contenevano almeno un granello di verità, come sembra testimoniare la strana collezione di fotografie d'epoca che Abraham custodiva gelosamente. Possibile che i bambini e i ragazzi ritratti in quelle fotografie ingiallite, bizzarre e non di rado inquietanti, fossero davvero, come il nonno sosteneva, speciali, dotati di poteri straordinari, forse pericolosi?
Ho visto il film Miss Peregrine: la casa dei ragazzi speciali circa due anni fa e mi era piaciuto molto. Infatti avevo l'intenzione di recuperare i libri e di leggerli, ma ancora non mi era capitata l'occasione di comprarli. Finché non ho partecipato al concorso di Team World, in cui ho vinto tutta la saga di Miss Peregrine

Miss Peregrine: la casa dei ragazzi speciali parla di un ragazzo, Jacob, a cui il nonno paterno, fin da piccolo, gli racconta la sua vita durante l'infanzia e l'adolescenza. Jacob non crede a queste storie, anche in seguito alla visione delle foto. Infatti il nonno di Jacob gli racconta di aver vissuto in una casa con dei ragazzi "speciali" e la direttrice Miss Peregrine
Il mondo di Jacob cambia quando un giorno trova in fin di vita il nonno e in seguito capirà anche chi l'ha ucciso.
Jacob insieme al padre si recano sull'isola, dove è presente la casa dei ragazzi speciali. Ma quello che vede il protagonista è solo una serie di macerie, in quanto la casa è stata bombardata il 3 settembre 1940.

In seguito si capirà come i ragazzi e la direttrice siano sopravvissuti. In tutto questo Jacob inizia a comprendere che le storie del nonno sono la realtà e non frutto dell'immaginazione. 

Mi è piaciuto davvero tanto questo libro. Ho trovato la storia originale e interessante, soprattutto per la presenza di foto abbastanza "dark". Vi consiglio di leggerlo, se avete voglia di una lettura fantasy leggera e ricca di avventura e colpi di scena. Lo stile di scrittura di Riggs è scorrevole e porta il lettore ad apprezzare la storia. 

SAGA
1. Miss Peregrine: la casa dei ragazzi speciali
2. Hollow city
3. La biblioteca delle anime
4. La mappa dei giorni

VOTO4.5 rose

Commenti

  1. Io purtroppo mi sono fermata al primo, ma presto la concluderò anche io questa saga :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

DIY: SEGNALIBRI HARRY POTTER

Ciao :) Oggi vi voglio postare un post diverso dal solito, infatti ho intenzione di portare sul blog qualche DIY (sono creazioni fai da te). Qualche tempo fa, girando su Pinterest ho trovato questa foto dove si vedono tre segnalibri, che riguardano Harry, Ron ed Hermione. 
Questa è la foto:
OCCORRENTE: •fogli bianchi o cartoncino  •matita e gomma •colla •forbici •fermagli
•pennarelli (Voglio precisare che questo è un esperimento, e so di certo che non è venuto benissimo, ma ci tenevo a farvelo vedere, per darvi qualche consiglio.)

Invece qui vi mostro passaggio per passaggio: Prima di tutto bisogna disegnare le immagini o su un foglio bianco o su un cartoncino. Ovviamente colorare le immagini. Ritagliare le immagini (io ho passato i contorni con un tratto pen, ma si può benissimo farlo anche con un pennarello con la punta fine)

RECENSIONE: IL RILEGATORE di Bridget Collins

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con la recensione del libro "Il rilegatore" di Bridget Collins. TITOLO: Il rilegatore AUTORE: Bridget Collins CASA EDITRICE: Garzanti GENERE: narrativa SAGA: no ANNO: 2019 PAGINE: 420 PREZZO: 17,90 COMPRAQUI TRAMAImmagina di poter cancellare per sempre un ricordo, una colpa, un segreto. È esistito un tempo in cui era possibile. È questa l'arte di antichi rilegatori che nelle loro polverose botteghe, oltre a modellare la pelle e incollare fogli, aiutano le persone a dimenticare. Seduti con un libro in mano ascoltano le esperienze del passato che vengono raccontate loro. Parola dopo parola, le cuciono tra le pagine, le intrappolano tra i fili dei risguardi. Così il ricordo sparisce per sempre dalla memoria. Catturato sulla carta non c'è ne più traccia. Per anni l'anziana Seredith ha portato avanti questo affascinante mestiere, ma è arrivato il momento di trovare un apprendista. Qualcuno che rappresenti il futuro. La sua scelta cade su Emme…

WWW...WEDNESDAY #27

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con una nuova puntata del WWW....WEDNESDAY.
COS'HO APPENA FINITO DI LEGGERE? Ho finito di leggere "Il trono di ghiaccio" di S.J. Maas. COSA STO LEGGENDO? Attualmente sto leggendo "Sei di corvi" di L. Bardugo e "Il rilegatore" di B. Collins. COSA LEGGERO' IN SEGUITO? Ancora non di preciso cosa leggerò in seguito.