Passa ai contenuti principali

RECENSIONE: LA MEMORIA DELLE TARTARUGHE MARINE di Simona Binni (SPOILER)

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto sul blog la recensione della graphic novel La memoria delle tartarughe marine di Simona Binni.
TITOLO: La memoria delle tartarughe marine
AUTORE: Simona Binni
CASA EDITRICE: Tunué
ANNO: 2017
COSTO: 16,90
PAGINE: 172
COMPRA QUI
TRAMAGiacomo e Davide sono fratelli e sono cresciuti a Lampedusa, un'isola che per Giacomo stringe come una gabbia lasciando il mondo in disparte e in attesa, e che per Davide è la casa da cui è impossibile prescindere. Il primo, ormai adulto, l'abbandona per Milano, il lavoro in banca e le luci al neon dei locali notturni, risentito per la testardaggine del fratello, che invece resta e si dedica anima e corpo allo studio delle tartarughe marine, capaci di tornare nel luogo in cui sono nate anche dopo venti anni di lontananza. Quando Davide muore all'improvviso, Giacomo è costretto a rivedere l'isola, dove lo aspettano una vecchia barca, una donna, un pescatore e un bambino straniero salvato dal mare che, insieme a un mulinello di ricordi, lo spingeranno a ridefinire il senso della parola orizzonte. 
Prima di tutto voglio ringraziare la Tunué per avermi inviato una copia ebook della graphic novel. Era da tanto che volevo leggerla e finalmente l'ho letta. Mi è piaciuta molto e i disegni sono davvero meravigliosi.

La storia narra di due fratelli Giacomo e Davide. Davide muore e lascia in eredità al fratello il suo peschereccio, il Nautilus. Giacomo decide di tornare a Lampedusa, il suo paese d'origine, dove ha vissuto la sua infanzia, e di vendere il Nautilus. Quando arriva dal peschereccio si imbatte in una giovane biologa precaria, Nelly, in un signore anziano e in un bambino di colore, arrivato con i barconi. 
Una pagina all’interno del libro

Quando Giacomo si era trasferito a Milano, Davide è rimasto a Lampedusa col sogno di diventare un pescatore, come il padre, e anche per le tartarughe marine.

La storia narrata parla di famiglia, di amicizia e di amore. L'ho trovata una storia davvero piacevole, che sicuramente consiglio a chiunque di leggere e di osservare. Poiché le emozioni non escono solo dalle parole, ma anche dai disegni.

VOTO: 4 rose

Commenti

Post popolari in questo blog

DIY: SEGNALIBRI HARRY POTTER

Ciao :) Oggi vi voglio postare un post diverso dal solito, infatti ho intenzione di portare sul blog qualche DIY (sono creazioni fai da te). Qualche tempo fa, girando su Pinterest ho trovato questa foto dove si vedono tre segnalibri, che riguardano Harry, Ron ed Hermione. 
Questa è la foto:
OCCORRENTE: •fogli bianchi o cartoncino  •matita e gomma •colla •forbici •fermagli
•pennarelli (Voglio precisare che questo è un esperimento, e so di certo che non è venuto benissimo, ma ci tenevo a farvelo vedere, per darvi qualche consiglio.)

Invece qui vi mostro passaggio per passaggio: Prima di tutto bisogna disegnare le immagini o su un foglio bianco o su un cartoncino. Ovviamente colorare le immagini. Ritagliare le immagini (io ho passato i contorni con un tratto pen, ma si può benissimo farlo anche con un pennarello con la punta fine)

RECENSIONE: IL RILEGATORE di Bridget Collins

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con la recensione del libro "Il rilegatore" di Bridget Collins. TITOLO: Il rilegatore AUTORE: Bridget Collins CASA EDITRICE: Garzanti GENERE: narrativa SAGA: no ANNO: 2019 PAGINE: 420 PREZZO: 17,90 COMPRAQUI TRAMAImmagina di poter cancellare per sempre un ricordo, una colpa, un segreto. È esistito un tempo in cui era possibile. È questa l'arte di antichi rilegatori che nelle loro polverose botteghe, oltre a modellare la pelle e incollare fogli, aiutano le persone a dimenticare. Seduti con un libro in mano ascoltano le esperienze del passato che vengono raccontate loro. Parola dopo parola, le cuciono tra le pagine, le intrappolano tra i fili dei risguardi. Così il ricordo sparisce per sempre dalla memoria. Catturato sulla carta non c'è ne più traccia. Per anni l'anziana Seredith ha portato avanti questo affascinante mestiere, ma è arrivato il momento di trovare un apprendista. Qualcuno che rappresenti il futuro. La sua scelta cade su Emme…

WWW...WEDNESDAY #27

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con una nuova puntata del WWW....WEDNESDAY.
COS'HO APPENA FINITO DI LEGGERE? Ho finito di leggere "Il trono di ghiaccio" di S.J. Maas. COSA STO LEGGENDO? Attualmente sto leggendo "Sei di corvi" di L. Bardugo e "Il rilegatore" di B. Collins. COSA LEGGERO' IN SEGUITO? Ancora non di preciso cosa leggerò in seguito.