Passa ai contenuti principali

RECENSIONE: FANDOM di Anna Day

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto sul blog una nuova recensione. Il libro di cui vi parlerò è Fandom di Anna Day. Se l'avete letto fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate.
TITOLO: Fandom
AUTORE: Anna Day
CASA EDITRICE: DeAgostini
PAGINE: 506
ANNO: 2018
PREZZO: 15,90
COMPRA QUI
TRAMAFinalmente il gran giorno è arrivato, Violet è pronta. Pronta per incontrare gli attori che hanno portato sul grande schermo il suo romanzo preferito, La Danza delle forche. Violet lo sa recitare a memoria, ne conosce ogni battuta. Se potesse esprimere un desiderio, chiederebbe di poterci vivere dentro ed essere Rose, la protagonista perfetta. Dovendo fare i conti con la realtà, Violet si accontenta di presentarsi all'evento come cosplayer di Rose e mettersi in fila per l'autografo dei suoi idoli. Soprattutto per quello dell'attore che interpreta Willow, l'eroe più bello di sempre - darebbe ogni cosa per far colpo su di lui. Proprio nel momento in cui il ragazzo si complimenta con lei per il suo costume accade qualcosa di inaspettato. Un terremoto. Urla. Il buio. Violet riapre gli occhi e qualcosa è cambiato. Le guardie corrono ovunque impazzite. Ma è solo quando un proiettile colpisce Rose e la ragazza cade a terra esanime che Violet capisce. Capisce che adesso non è più solo a un evento in costume per appassionati di fantasy. Adesso quella è la realtà. Adesso lei è dentro la storia e la protagonista del suo romanzo preferito è appena morta. Violet ora può fare solo una cosa: prendere il suo posto, ripassare le battute e vivere la storia fino alla fine... E sperare che tutto vada come è stato scritto.
Prima di tutto ringrazio la casa editrice DeAgostini per avermi inviato una copia ebook del libro. La storia narrata è molto particolare. La protagonista del libro è Violet, una ragazza di 17 anni, ossessionata dal libro distopico "La Danza delle forche". Così come lei, anche il fratello minore, Nate, è ossessionato da questa storia e anche la migliore amica di Violet, Alice. L'unica a non aver mai letto né guardato il film è Katie, un'altra amica di Violet. Loro quattro si recano al ComiCon, dove sono presenti gli attori che interpretano i due protagonisti, nel film: Rose e Willow.

Durante il Comicon accade una situazione inaspettata che porta i quattro ragazzi a ritrovarsi all'interno di La danza delle forche. Qui Violet prenderà il posto della sua eroina Rose. Violet avrà solo una settimana per sistemare l'intera storia ed uscire da quel mondo per ritornare alla realtà. 


L'amore non può essere prescritto o imposto. L'amore non segue un copione. 
Innamorarsi significa abbandonarsi all'imprevisto, significa correre rischi.

Durante quest'esperienza Violet inizia a conoscere meglio il mondo del La danza delle forche e capisce che oltre il libro di Sally King, ovvero l'autrice di La danza delle forche, c'è molto altro. La danza delle forche è un libro che racconta di un futuro distopico, in cui sono presenti gli Imp e i Gem. Gli Imp sono gli esseri umani imperfetti, ovvero che presentano difetti fisici, mentre i Gem sono le persone ricche che sono ricorse alla chirurgia plastica per togliere i loro difetti. 

Violet deve seguire il "copione" recitando le stesse battute di Rose, ma non tutto va per il verso giusto. Perché Violet non si innamora di Willow, come accade a Rose, ma si innamora di un altro ragazzo. Non tutto segue il canone, ovvero la storia originale, ma accade che il canone, in continuazione, si mescoli con la nuova realtà.

Mi è piaciuto molto, perché ho trovato la storia molto originale, con qualche riferimento alla saga di Divergent e Hunger Games. Se amate i libri distopici, le storie d'amore e l'azione, ve lo consigliato, proprio perché non è la solita storia young adult, ma è molto altro. Mi è piaciuta molto come protagonista Violet, poiché l'ho trovata una ragazza molto determinata a portare a termine la "missione". Non si fa abbattere, in quanto anche dopo aver passato molte disavventure, ma si rialza sempre. 

VOTO: 4 rose

Commenti

  1. Ciao! Io ancora non ho avuto modo di leggerlo, ma presto o tardi piacerebbe anche a me ☺

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

RECENSIONE: NON LEGGERAI di Antonella Cilento

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto la recensione del libro "Non leggerai" di Antonella Cilento, ringrazio la casa editrice Giunti per avermi inviato una copia del libro. All'interno della recensione sono presenti SPOILER. TITOLO: Non leggerai AUTORE: Antonella Cilento CASAEDITRICE: Giunti Editore GENERE: young adult SAGA O STANDALONE: standalone ANNO: 2019 PREZZO: 14,00 PAGINE: 208 COMPRAQUI TRAMAIn tutti i Mondi Occidentali la lettura non interessa più: scomparsi editori e giornali, un Decalogo governativo vieta la letteratura. Le lezioni in aula si tengono in video, gli studenti nelle Scuole Riassunto consegnano compiti filmati con il cellulare. È a Napoli, in una di queste scuole, che Help Sommella, sedicenne tatuata e ribelle, stringe amicizia con una nuova e timida compagna, Farenàit Lopez. Un giorno, Farenàit - che ha una passione per i volti dei morti, doppiamente scandalosa poiché il Decalogo vieta anche di vedere i propri parenti deceduti - ruba una cassa da morto insiem…

RECENSIONE: LA POSTA DEL CUORE DI MRS BIRD di AJ Pearce

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con una nuova recensione, si tratta del libro "La posta del cuore di Mrs Bird" di AJ Pearce, che mi è stato gentilmente inviato dalla casa editrice Sperling & Kupfer. TITOLO: La posta del cuore di Mrs Bird AUTORE: AJ Pearce CASA EDITRICE: Sperling & Kupfer GENERE: romantico SAGA O AUTOCONCLUSIVO: autoconclusivo  ANNO: 2019 PAGINE: 310 PREZZO: 17,90 COMPRAQUI TRAMALondra, 1940. Il sogno di Emmeline è diventare una giornalista. O meglio, una reporter. In quei difficili tempi di guerra, a soli ventitré anni, si guadagna da vivere come segretaria presso uno studio legale e contribuisce allo sforzo bellico facendo il turno di notte come centralinista presso la stazione dei vigili del fuoco. Ma già si vede indossare i pantaloni e guidare un'auto tutta sua, sigaretta tra le labbra, a caccia di notizie. Così, quando sul London Evening Cronicle trova l'annuncio per un posto da praticante, si candida senza esitazione. Ben presto, però, si rend…

RECENSIONE: INVISIBILE di Ursula Poznanski e Arno Strobel

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con una nuova recensione, si tratta del libro "Invisibile" di Ursula Poznanski e Arno Strobel, che mi è stato gentilmente inviato dalla casa editrice Giunti Editore. TITOLO: Invisibile AUTORE: Ursula Poznanski e Arno Strobel CASA EDITRICE: Giunti Editore GENERE: thriller SAGA O AUTOCONCLUSIVO: autoconclusivo ANNO: 2019 PAGINE: 351 PREZZO: 19,00 COMPRAQUI TRAMAUn paziente trafitto a morte dal bisturi del chirurgo durante un'operazione a cuore aperto. Un agente immobiliare ucciso con ventiquattro coltellate sulla soglia di casa. Un ragazzo massacrato con una mazza da baseball per strada, davanti a decine di testimoni. Un assurdo bagno di sangue travolge la città di Amburgo, ma la cosa più singolare è la facilità con cui i commissari Daniel Buchholz e Nina Salomon riescono a catturare i colpevoli. Eppure il movente rimane incomprensibile: nessuno di loro sembrava conoscere davvero la vittima. L' unico elemento in comune è una rabbia feroce cres…