Passa ai contenuti principali

RECENSIONE: READY PLAYER ONE di Ernest Cline (SPOILER)

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto sul blog una nuova recensione. Il libro in questione è Ready player one di Ernest Cline.
TITOLO: Ready player one
AUTORE: Ernest Cline
PAGINE: 440
ANNO: 2018
CASA EDITRICE: DeaPlaneta
PREZZO: 17,00
COMPRA QUI
TRAMANell'anno 2045, la realtà è un brutto posto. Gli unici momenti in cui Wade Watts riesce a sentirsi davvero vivo sono quelli che trascorre connesso a OASIS, il vasto universo virtuale dove gran parte dell'umanità passa le sue giornate. Quando l'eccentrico creatore di OASIS muore, un video diffonde una serie di complicati indovinelli basati sulla sua ossessione per la cultura pop del passato. Chiunque riuscirà a risolverli per primo erediterà la sua immensa fortuna - e il controllo di Oasis. Wade riesce a scovare il primo indizio, e subito si ritrova assediato da rivali pronti a uccidere pur di sottrargli ciò che gli spetta. La gara è cominciata - e vincere è l'unico modo per sopravvivere.
Prima di tutto voglio ringraziare la DeaPlaneta per avermi inviato una copia del libro. Ero molto curiosa di leggerlo, soprattutto dopo aver visto che sarebbe uscito il film e quest'ultimo devo ancora vederlo, ma lo farò molto presto.


"Tre chiavi, ognuna una porta aprirà
Che il valor dei viandanti provare potrà
Che le ardue prove superar saprà
Giunto alla Fine, il premio avrà."

La storia è ambientata nel 2045, in cui la realtà è solo un luogo di passaggio, ovvero in cui si dorme o si mangia; ma si vive, soprattutto, in Oasis. Quest'ultimo è un universo virtuale in cui le persone possono essere chiunque loro vogliono, a partire dal proprio avatar. Il libro inizia con il video, che il creatore di Oasis, James Halliday, ha lasciato dopo essere morto. Il video diffonde il messaggio, tramite il quale il creatore ha lasciato degli indovinelli e chiunque riuscirà a risolverli per primo, erediterà la fortuna di Halliday e avrà anche il controllo di Oasis.

Il segnapunti rimane invariato per cinque anni, fino a quando non compare un nome, Parzival, ovvero Wade Watts. Il ragazzo è il primo che è riuscito a trovare la prima delle tre chiavi, per arrivare alla fine. Ma questo nuovo cambiamento porterà a una gara tra i gunter (ovvero i cercatori dell'easter egg di Halliday)  e gli IOI (Innovative Online Industries), una multinazionale tra le più potenti, che non si lasciano sfuggire l'occasione di arrivare all'eredità di Halliday e di impossessarsi di Oasis.
In tutto questo Parzival farà anche diverse conoscenze, infatti incontrerà Art3mis, Daito e Shoto, e consoliderà la sua amicizia con Aech.

Mi è piaciuto davvero molto Ready player one perché anche se è ambientato in un futuro, il mondo di Oasis vive negli anni 80 del 1900. Infatti mi sono piaciuti molto i riferimenti a film, serie tv, canzoni, libri...di quegli anni, poiché non ne sono molto di quegli anni e tramite questo libro ho potuto ampliare le mie conoscenze. Mi è piaciuto molto il personaggio di Wade, in quanto l'ho trovato caratterizzato molto bene e anche interessante. Wade è un giovane ragazzo di diciott'anni che si ritrova a vivere, nel mondo reale, con la zia e il fidanzato di lei. Inoltre non ha amici, tranne una signora anziana. Wade appena scopre la prima delle tre chiavi, viene contatto dalla IOI, che lo vogliono reclutare nel loro team, ma lui non accetta e quest'ultimi gli fanno esplodere la casa della zia.
Tra Wade e i membri di IOI inizierà una gara per arrivare a conquistare l'easter egg. Ma Wade non è l'unico della lista che ha trovato la prima chiavi, infatti sono presenti anche Art3misAechDaito e Shoto, i quali verrano chiamati gli altissimi cinque.

L'autore ha caratterizzato molto bene il mondo di Oasis e la vita delle persone al suo interno, ma sono presenti pochi riferimenti all'ambiente esterno, però non mi è dispiaciuto, anche se mi sarebbe piaciuto saperne di più sull'esterno.
Se siete amanti del distopico o degli anni 80 o dei videogiochi vi consiglio di leggerlo, in quanto la troverete una lettura molto interessante e stimolante.

VOTO: 4,5 rose

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE: NON LEGGERAI di Antonella Cilento

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto la recensione del libro "Non leggerai" di Antonella Cilento, ringrazio la casa editrice Giunti per avermi inviato una copia del libro. All'interno della recensione sono presenti SPOILER. TITOLO: Non leggerai AUTORE: Antonella Cilento CASAEDITRICE: Giunti Editore GENERE: young adult SAGA O STANDALONE: standalone ANNO: 2019 PREZZO: 14,00 PAGINE: 208 COMPRAQUI TRAMAIn tutti i Mondi Occidentali la lettura non interessa più: scomparsi editori e giornali, un Decalogo governativo vieta la letteratura. Le lezioni in aula si tengono in video, gli studenti nelle Scuole Riassunto consegnano compiti filmati con il cellulare. È a Napoli, in una di queste scuole, che Help Sommella, sedicenne tatuata e ribelle, stringe amicizia con una nuova e timida compagna, Farenàit Lopez. Un giorno, Farenàit - che ha una passione per i volti dei morti, doppiamente scandalosa poiché il Decalogo vieta anche di vedere i propri parenti deceduti - ruba una cassa da morto insiem…

RECENSIONE: INVISIBILE di Ursula Poznanski e Arno Strobel

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con una nuova recensione, si tratta del libro "Invisibile" di Ursula Poznanski e Arno Strobel, che mi è stato gentilmente inviato dalla casa editrice Giunti Editore. TITOLO: Invisibile AUTORE: Ursula Poznanski e Arno Strobel CASA EDITRICE: Giunti Editore GENERE: thriller SAGA O AUTOCONCLUSIVO: autoconclusivo ANNO: 2019 PAGINE: 351 PREZZO: 19,00 COMPRAQUI TRAMAUn paziente trafitto a morte dal bisturi del chirurgo durante un'operazione a cuore aperto. Un agente immobiliare ucciso con ventiquattro coltellate sulla soglia di casa. Un ragazzo massacrato con una mazza da baseball per strada, davanti a decine di testimoni. Un assurdo bagno di sangue travolge la città di Amburgo, ma la cosa più singolare è la facilità con cui i commissari Daniel Buchholz e Nina Salomon riescono a catturare i colpevoli. Eppure il movente rimane incomprensibile: nessuno di loro sembrava conoscere davvero la vittima. L' unico elemento in comune è una rabbia feroce cres…

RECENSIONE: LA POSTA DEL CUORE DI MRS BIRD di AJ Pearce

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con una nuova recensione, si tratta del libro "La posta del cuore di Mrs Bird" di AJ Pearce, che mi è stato gentilmente inviato dalla casa editrice Sperling & Kupfer. TITOLO: La posta del cuore di Mrs Bird AUTORE: AJ Pearce CASA EDITRICE: Sperling & Kupfer GENERE: romantico SAGA O AUTOCONCLUSIVO: autoconclusivo  ANNO: 2019 PAGINE: 310 PREZZO: 17,90 COMPRAQUI TRAMALondra, 1940. Il sogno di Emmeline è diventare una giornalista. O meglio, una reporter. In quei difficili tempi di guerra, a soli ventitré anni, si guadagna da vivere come segretaria presso uno studio legale e contribuisce allo sforzo bellico facendo il turno di notte come centralinista presso la stazione dei vigili del fuoco. Ma già si vede indossare i pantaloni e guidare un'auto tutta sua, sigaretta tra le labbra, a caccia di notizie. Così, quando sul London Evening Cronicle trova l'annuncio per un posto da praticante, si candida senza esitazione. Ben presto, però, si rend…