Passa ai contenuti principali

RECENSIONE: READY PLAYER ONE di Ernest Cline (SPOILER)

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto sul blog una nuova recensione. Il libro in questione è Ready player one di Ernest Cline.
TITOLO: Ready player one
AUTORE: Ernest Cline
PAGINE: 440
ANNO: 2018
CASA EDITRICE: DeaPlaneta
PREZZO: 17,00
COMPRA QUI
TRAMANell'anno 2045, la realtà è un brutto posto. Gli unici momenti in cui Wade Watts riesce a sentirsi davvero vivo sono quelli che trascorre connesso a OASIS, il vasto universo virtuale dove gran parte dell'umanità passa le sue giornate. Quando l'eccentrico creatore di OASIS muore, un video diffonde una serie di complicati indovinelli basati sulla sua ossessione per la cultura pop del passato. Chiunque riuscirà a risolverli per primo erediterà la sua immensa fortuna - e il controllo di Oasis. Wade riesce a scovare il primo indizio, e subito si ritrova assediato da rivali pronti a uccidere pur di sottrargli ciò che gli spetta. La gara è cominciata - e vincere è l'unico modo per sopravvivere.
Prima di tutto voglio ringraziare la DeaPlaneta per avermi inviato una copia del libro. Ero molto curiosa di leggerlo, soprattutto dopo aver visto che sarebbe uscito il film e quest'ultimo devo ancora vederlo, ma lo farò molto presto.


"Tre chiavi, ognuna una porta aprirà
Che il valor dei viandanti provare potrà
Che le ardue prove superar saprà
Giunto alla Fine, il premio avrà."

La storia è ambientata nel 2045, in cui la realtà è solo un luogo di passaggio, ovvero in cui si dorme o si mangia; ma si vive, soprattutto, in Oasis. Quest'ultimo è un universo virtuale in cui le persone possono essere chiunque loro vogliono, a partire dal proprio avatar. Il libro inizia con il video, che il creatore di Oasis, James Halliday, ha lasciato dopo essere morto. Il video diffonde il messaggio, tramite il quale il creatore ha lasciato degli indovinelli e chiunque riuscirà a risolverli per primo, erediterà la fortuna di Halliday e avrà anche il controllo di Oasis.

Il segnapunti rimane invariato per cinque anni, fino a quando non compare un nome, Parzival, ovvero Wade Watts. Il ragazzo è il primo che è riuscito a trovare la prima delle tre chiavi, per arrivare alla fine. Ma questo nuovo cambiamento porterà a una gara tra i gunter (ovvero i cercatori dell'easter egg di Halliday)  e gli IOI (Innovative Online Industries), una multinazionale tra le più potenti, che non si lasciano sfuggire l'occasione di arrivare all'eredità di Halliday e di impossessarsi di Oasis.
In tutto questo Parzival farà anche diverse conoscenze, infatti incontrerà Art3mis, Daito e Shoto, e consoliderà la sua amicizia con Aech.

Mi è piaciuto davvero molto Ready player one perché anche se è ambientato in un futuro, il mondo di Oasis vive negli anni 80 del 1900. Infatti mi sono piaciuti molto i riferimenti a film, serie tv, canzoni, libri...di quegli anni, poiché non ne sono molto di quegli anni e tramite questo libro ho potuto ampliare le mie conoscenze. Mi è piaciuto molto il personaggio di Wade, in quanto l'ho trovato caratterizzato molto bene e anche interessante. Wade è un giovane ragazzo di diciott'anni che si ritrova a vivere, nel mondo reale, con la zia e il fidanzato di lei. Inoltre non ha amici, tranne una signora anziana. Wade appena scopre la prima delle tre chiavi, viene contatto dalla IOI, che lo vogliono reclutare nel loro team, ma lui non accetta e quest'ultimi gli fanno esplodere la casa della zia.
Tra Wade e i membri di IOI inizierà una gara per arrivare a conquistare l'easter egg. Ma Wade non è l'unico della lista che ha trovato la prima chiavi, infatti sono presenti anche Art3misAechDaito e Shoto, i quali verrano chiamati gli altissimi cinque.

L'autore ha caratterizzato molto bene il mondo di Oasis e la vita delle persone al suo interno, ma sono presenti pochi riferimenti all'ambiente esterno, però non mi è dispiaciuto, anche se mi sarebbe piaciuto saperne di più sull'esterno.
Se siete amanti del distopico o degli anni 80 o dei videogiochi vi consiglio di leggerlo, in quanto la troverete una lettura molto interessante e stimolante.

VOTO: 4,5 rose

Commenti

Post popolari in questo blog

WRAP UP NOVEMBRE

Buongiorno a tutti. Oggi vi parlo dei libri che ho letto nel corso di novembre. A novembre ho letto 7 libri. Il primo libro che ho terminato di leggere a novembre è stato "The restorer: la signora dei cimiteri" di Amanda Stevens (recensione). Questo libro avevo già iniziato a leggerlo diverso tempo fa, ma mi ero bloccata dopo poche pagine. Finalmente mi sono decisa a leggerlo e devo ammettere che mi è piaciuto molto. La storia narrata è particolare e interessante, poiché la protagonista, Amelia, è in grado di vedere i fantasmi. Il libro è ricco di azione, ma anche di suspance.  VOTO: 4/5 CONSIGLIATO: si, soprattutto a chi ama le storie di fantasmi e i fantasy. Il secondo libro è stato "Ogni maledetto lunedì su due" di Zerocalcare. La graphic novel non racconta una storia, ma sono diversi "spezzoni" che Zerocalcare pubblicava sul suo blog. Mi è piaciuta abbastanza. Alcune storie mi sono piaciute molto, altre un po' meno. VOTO: 3.5/5 CONSIGLIATO: si. Il terzo …

IN MY WISHLIST #38

Buongiorno a tutti e bentornati sul mio blog. Oggi vi porto un nuovo post dedicato ai libri presenti nella mia wishlist.  I libri sono:
LA SCOMPARSA DI STEPHANIE MAILER di Joel Dicker COMPRA QUI 30 luglio 1994. La cittadina di Orphea, stato di New York, si prepara a inaugurare la prima edizione del locale festival teatrale, quando un terribile omicidio sconvolge l'intera comunità: il sindaco viene ucciso in casa insieme a sua moglie e suo figlio. Nei pressi viene ritrovato anche il cadavere di una ragazza, Meghan, uscita di casa per fare jogging. Il caso viene affidato e risolto da due giovani, promettenti, ambiziosi agenti, giunti per primi sulla scena del crimine: Jesse Rosenberg e Derek Scott. 23 giugno 2014. Jesse Rosenberg, ora capitano di polizia, a una settimana dalla pensione viene avvicinato da una giornalista, Stephanie Mailer, la quale gli annuncia che il caso del 1994 non è stato risolto, che la persona a suo tempo incriminata è innocente. Ma la donna non ha il tempo per…

FILM & SERIE TV DI NOVEMBRE

Buongiorno a tutti. Oggi vi parlo dei film e delle serie tv che ho visto nel mese di novembre.
FILM

A novembre ho visto 8 film: - The nightmare before Christmas: l'avevo già visto tempo fa, ma non me lo ricordavo. Mi è piaciuto, anche se alcuni punti è un po' noioso e lento. Nel complesso è un film che va visto, soprattutto ad Halloween e a Natale. - Jurassic World: se avete fatto caso ai film che ho visto nel corso del 2018, avrete notato che sto recuperando i film in cui è presente Chris Pratt. Jurassic World l'avevo già visto tempo fa, ma non avevo mai finito di vederlo e nemmeno me lo ricordavo. Mi è piaciuto tantissimo, soprattutto perché c'è Chris Pratt, ma anche perché è ricco d'azione e avventura, e poi ci sono i dinosauri. -Jurassic World-il regno distrutto: ovviamente dopo aver visto il primo, dovevo assolutamente vedere anche il secondo. Devo ammettere che non mi ha colpito come il primo, sono rimasta un po' delusa, anche se nel complesso è un buon film. …