Passa ai contenuti principali

IN MY WISHLIST #8

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto sul blog, il post dedicato ai libri presenti nella mia wishlist.


LA CORTE DI ROSE E SPINE
di Sarah J. Maas
COMPRA QUI
Quando la diciannovenne Feyre uccide un lupo nella foresta, una creatura bestiale si presenta al suo cospetto per chiedergliene conto e portarla via con sé, nel mondo delle fate. Qui, Feyre scopre che il suo rapitore non è un animale, ma Tamlin, uno degli esseri fatati, immortali e letali che un tempo regnavano sul mondo. Durante la convivenza forzata con lui, i sentimenti di Feyre si trasformano dalla più fredda ostilità alla più accesa passione, che finisce per travolgere e annullare tutto, persino gli avvertimenti che le vengono dati a proposito del mondo meraviglioso ma altamente pericoloso in cui si ritrova. Ma un'ombra si affaccia sul regno delle fate e, se Feyre non troverà il modo di fermarla, annienterà Tamlin e il suo mondo per sempre.
VITA SU UN PIANETA NERVOSO
di Matt Haig
COMPRA QUI
Il mondo ci sta confondendo la mente. Aumentano ondate di stress e ansia. Un pianeta frenetico e nervoso sta creando vite frenetiche e nervose. Siamo più connessi, ma ci sentiamo sempre più soli. E siamo spinti ad aver paura di tutto, dalla politica mondiale al nostro indice di massa corporea. Come possiamo rimanere lucidi su un pianeta che ci rende pazzi? Come restare umani in un mondo tecnologico? Come sentirsi felici se ci spingono a essere ansiosi? Dopo anni di attacchi di panico e ansia, queste domande diventano questione di vita o di morte per Matt Haig. Che inizia a cercare il legame tra ciò che sente e il mondo intorno a lui. Vita su un pianeta nervoso è uno sguardo personale e vivace su come sentirsi felici, umani e integri nel ventunesimo secolo.
LA RAGAZZA CHE AMAVA AUDREY HEPBURN
di Rebecca Serle
COMPRA QUI
Sabrina non ha ancora vent'anni quando, per gioco, si ritrova a stilare la lista dei cinque invitati alla sua cena ideale: il fidanzato, la sua migliore amica, un carismatico professore, l'estraneo che non riesce a chiamare papà e... Audrey Hepburn. La sua attrice preferita; l'icona a cui deve il nome e alla cui grazia e talento si ispira. Le stesse cinque persone che, dieci anni dopo, a sorpresa si presentano alla festa per i suoi trent'anni. Mentre gli antipasti vengono serviti, il vino versato e la conversazione attorno al tavolo prende quota, a poco a poco diventa chiaro che c'è una ragione precisa se ognuno di loro si trova lì. Una ragione terribilmente reale che Sabrina non sa accettare. Solo riavvolgendo il filo dei ricordi e di una grande storia d'amore rimasta senza finale, potrà trovare il senso di quello che è stato e da comparsa diventare finalmente protagonista della sua vita. "La ragazza che amava Audrey Hepburn" è un romanzo sull'amore, la perdita e tutto quel che c'è nel mezzo. Un inno alle storie a più voci che ci portiamo dentro e a quelle, bellissime, che restano ancora da scrivere.

Commenti

  1. Ho letto il secondo, e francamente non mi ha entusiasmata più di tanto :) Spero però che se lo leggerai a te possa piacere :)

    RispondiElimina
  2. Il libro della Maas è sicuramente anche nella mia wishlist 😍

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

DIY: SEGNALIBRI HARRY POTTER

Ciao :) Oggi vi voglio postare un post diverso dal solito, infatti ho intenzione di portare sul blog qualche DIY (sono creazioni fai da te). Qualche tempo fa, girando su Pinterest ho trovato questa foto dove si vedono tre segnalibri, che riguardano Harry, Ron ed Hermione. 
Questa è la foto:
OCCORRENTE: •fogli bianchi o cartoncino  •matita e gomma •colla •forbici •fermagli
•pennarelli (Voglio precisare che questo è un esperimento, e so di certo che non è venuto benissimo, ma ci tenevo a farvelo vedere, per darvi qualche consiglio.)

Invece qui vi mostro passaggio per passaggio: Prima di tutto bisogna disegnare le immagini o su un foglio bianco o su un cartoncino. Ovviamente colorare le immagini. Ritagliare le immagini (io ho passato i contorni con un tratto pen, ma si può benissimo farlo anche con un pennarello con la punta fine)

RECENSIONE: IL RILEGATORE di Bridget Collins

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con la recensione del libro "Il rilegatore" di Bridget Collins. TITOLO: Il rilegatore AUTORE: Bridget Collins CASA EDITRICE: Garzanti GENERE: narrativa SAGA: no ANNO: 2019 PAGINE: 420 PREZZO: 17,90 COMPRAQUI TRAMAImmagina di poter cancellare per sempre un ricordo, una colpa, un segreto. È esistito un tempo in cui era possibile. È questa l'arte di antichi rilegatori che nelle loro polverose botteghe, oltre a modellare la pelle e incollare fogli, aiutano le persone a dimenticare. Seduti con un libro in mano ascoltano le esperienze del passato che vengono raccontate loro. Parola dopo parola, le cuciono tra le pagine, le intrappolano tra i fili dei risguardi. Così il ricordo sparisce per sempre dalla memoria. Catturato sulla carta non c'è ne più traccia. Per anni l'anziana Seredith ha portato avanti questo affascinante mestiere, ma è arrivato il momento di trovare un apprendista. Qualcuno che rappresenti il futuro. La sua scelta cade su Emme…

WWW...WEDNESDAY #27

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con una nuova puntata del WWW....WEDNESDAY.
COS'HO APPENA FINITO DI LEGGERE? Ho finito di leggere "Il trono di ghiaccio" di S.J. Maas. COSA STO LEGGENDO? Attualmente sto leggendo "Sei di corvi" di L. Bardugo e "Il rilegatore" di B. Collins. COSA LEGGERO' IN SEGUITO? Ancora non di preciso cosa leggerò in seguito.