Passa ai contenuti principali

RECENSIONE: MAGIC di V. E. Schwab

Buongiorno a tutti e ben tornati sul mio blog. Oggi sono qui con una nuova recensione, si tratta del libro “Magic” di V.E. Schwab.
TITOLO: Magic
AUTORE: V.E. Schwab
CASA EDITRICE: Newton Compton Editori 
GENERE: fantasy 
SAGA O STANDALONE: saga
PREZZO: 10,00
PAGINE: 416
ANNO: 2017
COMPRA QUI
TRAMAKell è uno degli ultimi maghi rimasti della specie degli Antari ed è capace di viaggiare tra universi paralleli e diverse versioni della stessa città: Londra. Ci sono infatti la Rossa, la Bianca, la Grigia e la Nera, dove accadono cose diverse in epoche differenti. Kell è cresciuto ad Arnes, nella Londra Rossa, e ufficialmente è un ambasciatore al servizio dell'Impero Maresh, in viaggio alla corte di Giorgio iii nella Londra Bianca, la più noiosa delle versioni di Londra, quella senza alcuna magia. Kell in verità è un fuorilegge: aiuta illegalmente le persone a vedere anche solo piccoli scorci di realtà che non potrebbero mai vedere. Si tratta di un hobby molto rischioso, però, e adesso Kell comincia a rendersene conto. Dopo un'operazione di trasporto illegale andata storta, Kell fugge nella Londra Grigia e si imbatte in Delilah, una strana ragazza che prima lo deruba, poi lo salva da un nemico mortale e infine lo costringe a seguirla in una nuova avventura. Ma la magia è un gioco pericoloso e se si vuole continuare a giocare prima di tutto bisogna imparare a sopravvivere.
Dopo averne sentito parlare tantissimo, ero molto curiosa di farmi una mia idea su questo libro. Ho avuto la fortuna a trovarlo usato da Libraccio, poiché nelle librerie della mia città è diventato introvabile. Finalmente l’ho letto e posso dare  il mio parere.
La storia narrata è molto particolare. Il tutto è ambientato a Londra, di cui ne sono presenti diverse: Londra Rossa, Londra Bianca, Londra Grigia e Londra Nera

A Londra Rossa vive Kell, il protagonista del libro, nonché Antari (mago), ossia colui che è capace di viaggiare tra le diverse Londre. Kell è cresciuto con la famiglia reale di Londra Rossa e il suo compito è quello di far recapitare i vari documenti tra i diversi sudditi delle diverse Londre. Ma Kell è anche un fuorilegge, in quanto aiuta le persone a vedere degli scorci di realtà, poiché solo gli antari possono viaggiare tra gli universi paralleli. 

Un giorno a Kell gli capita tra le mani una piccola pietra nera, solo in seguito scoprirà i rischi a possederla, ma non solo, sarà anche in pericolo, in quanto i due fratelli sovrani della Londra Bianca, vogliono la magia per se stessi. 

Nel mentre scappa Kell si imbatte in una giovane ragazza, Delilah, che lo deruba della pietra, ma in seguito gli salverà anche la vita. Lila sarà un alleato di Kell.
Come ho accennato sopra, la storia è particolare perché sono presenti universi paralleli, con un’unica città, Londra, nella quale in ogni universo sono presenti diverse epoche e diversi elementi, ad esempio la magia. 

Ho trovato interessante il protagonista, Kell, essendo un giovane di ragazzo di 20 anni, ha dovuto affrontare diverse sfide. Però Kell è fortunato in quanto trova in Lila un’alleata. Quest'ultima è una giovane ragazza che per sopravvivere ha dovuto rubare fin da piccola. L’ho trovata un ottimo personaggio, ben determinata e ben caratterizzata. 

Nel complesso la storia mi è piaciuta, al suo interno è presente la giusta dose di fantasy, ma anche di affetto familiare, di complotti, guerre, omicidi, amicizia.... È un libro che consiglio soprattutto agli amanti del fantasy. Adesso sono molto curiosa di leggere il seguito.

Trilogia:
1. Magic
2. Legend
3. A Conjuring of Light (inedito in Italia)

VOTO4 rose





Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE: IL RILEGATORE di Bridget Collins

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con la recensione del libro "Il rilegatore" di Bridget Collins. TITOLO: Il rilegatore AUTORE: Bridget Collins CASA EDITRICE: Garzanti GENERE: narrativa SAGA: no ANNO: 2019 PAGINE: 420 PREZZO: 17,90 COMPRAQUI TRAMAImmagina di poter cancellare per sempre un ricordo, una colpa, un segreto. È esistito un tempo in cui era possibile. È questa l'arte di antichi rilegatori che nelle loro polverose botteghe, oltre a modellare la pelle e incollare fogli, aiutano le persone a dimenticare. Seduti con un libro in mano ascoltano le esperienze del passato che vengono raccontate loro. Parola dopo parola, le cuciono tra le pagine, le intrappolano tra i fili dei risguardi. Così il ricordo sparisce per sempre dalla memoria. Catturato sulla carta non c'è ne più traccia. Per anni l'anziana Seredith ha portato avanti questo affascinante mestiere, ma è arrivato il momento di trovare un apprendista. Qualcuno che rappresenti il futuro. La sua scelta cade su Emme…

DIY: SEGNALIBRI HARRY POTTER

Ciao :) Oggi vi voglio postare un post diverso dal solito, infatti ho intenzione di portare sul blog qualche DIY (sono creazioni fai da te). Qualche tempo fa, girando su Pinterest ho trovato questa foto dove si vedono tre segnalibri, che riguardano Harry, Ron ed Hermione. 
Questa è la foto:
OCCORRENTE: •fogli bianchi o cartoncino  •matita e gomma •colla •forbici •fermagli
•pennarelli (Voglio precisare che questo è un esperimento, e so di certo che non è venuto benissimo, ma ci tenevo a farvelo vedere, per darvi qualche consiglio.)

Invece qui vi mostro passaggio per passaggio: Prima di tutto bisogna disegnare le immagini o su un foglio bianco o su un cartoncino. Ovviamente colorare le immagini. Ritagliare le immagini (io ho passato i contorni con un tratto pen, ma si può benissimo farlo anche con un pennarello con la punta fine)

WWW...WEDNESDAY #27

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con una nuova puntata del WWW....WEDNESDAY.
COS'HO APPENA FINITO DI LEGGERE? Ho finito di leggere "Il trono di ghiaccio" di S.J. Maas. COSA STO LEGGENDO? Attualmente sto leggendo "Sei di corvi" di L. Bardugo e "Il rilegatore" di B. Collins. COSA LEGGERO' IN SEGUITO? Ancora non di preciso cosa leggerò in seguito.