Passa ai contenuti principali
Recensione libro:
Io prima di te 
di Jojo Moyes
Titolo: Io prima di te
Autore: Jojo Moyes
Casa Editrice: Mondadori
Anno di pubblicazione: 2014
Costo: 13,00
Pagine: 396

Trama:
A ventisei anni, Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell'autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione. A trentacinque anni, Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può più essere come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un'esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti. E nessuno dei due sa che sta per cambiare l'altro per sempre. "Io prima di te" è la storia di un incontro. L'incontro fra una ragazza che ha scelto di vivere in un mondo piccolo, sicuro, senza sorprese e senza rischi, e un uomo che ha conosciuto il successo, la ricchezza e la felicità, e all'improvviso li ha visti dissolversi, ritrovandosi inchiodato su una sedia a rotelle. Due persone profondamente diverse, che imparano a conoscersi senza però rinunciare a se stesse, insegnando l'una all'altra a mettersi in gioco.

  •  •  • Recensione •  •  • • •
Ho da poco finito di leggere questo libro è l'unica parola che posso dire è: FANTASTICO. Devo ammetterlo prima di leggere il libro avevo già visto il film, ma nonostante sapessi già come andava a finire, mi è piaciuto molto lo stesso e ritengo che il film sia una buona trasposizione cinematografica. Questo libro mi ha aiutato ad uscire da un blocco del lettore abbastanza lungo. La storia raccontata non è la solita storia d'amore. 

Devo ammettere che gli attori scelti per il film, secondo il mio parere, sono veramente perfetti, soprattutto i due protagonisti, infatti entrambi gli attori incalzano alla perfezione questi ruoli.




"Tu sei l'unica cosa che mi fa desiderare di svegliarmi."

Gli ultimi capitoli sono stati quelli dove ho pianto di più. Sono raccontati momenti molto strazianti.


"Sei scolpita nel mio cuore, Clark, fin dal primo giorno in cui sei arrivata con i tuoi abiti ridicoli, le tue terribili battute e la tua totale incapacità di nascondere ogni minima sensazione. Tu hai cambiato la mia vita molto più di quanto questo denaro potrà cambiare la tua. Non pensare a me troppo spesso.Non voglio pensarti in un mare di lacrime.Vivi bene.Semplicemente, vivi."

Se non lo avete ancora letto ve lo consiglio, soprattutto alle più romantiche e a chi crede che la vita possa cambiare, non per forza in peggio, ma in meglio.
Spero che la mia recensione vi sia piaciuta. Se anche voi avete letto questo libro lasciatemi nei commenti la vostra impressione.



Vi consiglio di guardare anche il film (soprattutto per rifarsi gli occhi con Sam Claflin)

Come si fa a non amarlo!



Voto:
           

P.S. mi potete aiutare, suggerendomi qualche libro da leggere? Scrivetemi in questo post.

Commenti

  1. Ciao Valentina:), sono una nuova iscritta al tuo blog. E' sempre bello conoscere nuove blogger, in particolare se condividono il tuo genere di libri *-*. Questo libro non l'ho letto, ma ormai, dalle tante recensioni, ho capito che merita.
    Perché non passi a trovarmi? Mi farebbe molto piacere <3
    http://passioneperlerighe.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ps. Sam Claflin è uno spettacolo *-*

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

BOOKSHELF TOUR 2017

Bookshelf tour
Buongiorno a tutti :)
Oggi avevo voglia di scrivere un post diverso dal solito, infatti ho intenzione di farvi vedere la mia libreria. Spero che questo post vi possa piacere. Qualche settimana fa ho cambiato la distribuzione dei libri.
Questa era prima:


Ecco la mia libreria!
Questi sono i libri della mensola più in alto: (davanti)
(dietro) Questi sono quelli della secondamensola. (davanti)
(dietro)
Questi sono i libri che ancora devo leggere e occupano la terza mensola.

Ed infine la quarta mensola. (davanti)

(dietro)
Questa è la mensola dedicata ad Harry Potter!


Questa è adesso:

Attualmente la libreria è disposta in questo modo, in ordine dei colori.

WWW...WEDNESDAY #5

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto il WWW...Wesnesday.
COS’HO APPENA FINITO DI LEGGERE? Attualmente ho finito di leggere Harry Potter e il prigioniero di Azkaban di J. K. Rowling, Paper Princess di Erin Watt e Paper Prince di Erin Watt. Di questi ultimi due arriveranno presto le recensioni. 
COSA STO LEGGENDO? Al momento sto leggendo Paper Palace di Erin Watt.
COSA LEGGERO’ IN SEGUITO? In seguito leggerò Una famiglia quasi perfetta di Jane Shemilt.

LIBRI PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA

Buongiorno a tutti. Oggi essendo il 27 gennaio, cioè la Giornata della Memoria, mi sembrava carino mostrarvi alcuni libri in tema. I libri che vi mostrerò alcuni gli ho letti mentre altri no.  I libri sono: - Il diario di Anna Frank  - L'amico ritrovato di Fred Uhlman - I fiori non crescevano ad Auschiwitz di Eoin Dempsey - Bambino n°30529 di Felix Weinberg
Di questi quattro libri ho letto solo L'amico ritrovato, diversi anni fa. Da quello che mi ricordo mi era piaciuto abbastanza. Mentre gli altri tre non gli ho mai letti, ma spero di farlo al più presto. Gli ho voluti inserire perché tutti trattano lo stesso tema. 
Inoltre voglio inserire altri due libri che ho già letto: Sopravvissuta ad Auschwitz di Eva Schloss (di questo libro ho scritto la recensione) e Il bambino col pigiama a righe di John Boyne. Il primo l'ho letto quest'estate e mi era piaciuto davvero tanto, mentre il secondo l'ho letto diversi anni fa e da quello che mi ricordo mi era piaciuto davvero tanto…