Passa ai contenuti principali

RECENSIONE: TORMENT di Lauren Kate

Recensione libro:
 Torment
di Lauren Kate

Buongiorno a tutti! Finalmente sono tornata con una nuova recensione. Il libro di cui vi parlerò è Torment di Lauren Kate. Spero che la recensione vi possa piacere. 

Titolo: Torment
Autore: Lauren Kate
Casa Editrice: Rizzoli
Anno di pubblicazione: 2013
Costo: 14,00
Pagine: 461

Trama
Quando Daniel apre le ali e si allontana nel cielo, Luce si sente smarrita. Rimarrà in un collegio della California per chissà quanto tempo, a mille miglia da casa, senza di lui. È questo il dolore più grande: perché lui è il suo amore da sempre, l'angelo caduto che dà un senso alla sua vita. Luce stenta a capire quello che succede. A lei, a loro, al mondo. Infuria una guerra tra potenze celesti e infernali, ombre minacciose la incalzano. E poi ci sono le insidie del cuore: l'incontro con un ragazzo dolce e incredibilmente normale.
  •  •  • Recensione •  •  • • •
Il libro in questione è il secondo della saga di Fallen, il primo l'avevo letto circa un anno fa e da quello che mi ricordo, mi era piaciuto molto. Anche questo libro mi è piaciuto, poiché l'ho trovato ricco di azione, soprattutto le scene finali. Non mi sarei mai aspettata che il libro finisse così, è stato un colpo di scena, però devo ammettere che mi è piaciuto anche per questo, sono proprio curiosa di leggere il seguito.  

La storia d'amore tra Luce e Daniel, in questo libro non mi ha fatto impazzire, è stata messa un po' da parte rispetto al primo libro. In questo libro vengono descritte più scene riguardanti il passato. 

In questo libro vengono introdotti i Nephilim e gli Esclusi. Ma anche gli Annunziatori, infatti Luce capirà che le ombre che vede rappresentano questi Annunziatori.

A Gennaio è uscito al cinema il film Fallen. L'ho visto perché ero curiosa di vedere se assomigliava alla storia del libro, ma non mi ha fatto impazzire come libro.

Saga Fallen:
Fallen (2009)
Torment (2010)
Passion (2011)
Rapture (2012)


Voto:




Commenti

Post popolari in questo blog

BOOKSHELF TOUR 2017

Bookshelf tour
Buongiorno a tutti :)
Oggi avevo voglia di scrivere un post diverso dal solito, infatti ho intenzione di farvi vedere la mia libreria. Spero che questo post vi possa piacere. Qualche settimana fa ho cambiato la distribuzione dei libri.
Questa era prima:


Ecco la mia libreria!
Questi sono i libri della mensola più in alto: (davanti)
(dietro) Questi sono quelli della secondamensola. (davanti)
(dietro)
Questi sono i libri che ancora devo leggere e occupano la terza mensola.

Ed infine la quarta mensola. (davanti)

(dietro)
Questa è la mensola dedicata ad Harry Potter!


Questa è adesso:

Attualmente la libreria è disposta in questo modo, in ordine dei colori.

WWW...WEDNESDAY #5

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto il WWW...Wesnesday.
COS’HO APPENA FINITO DI LEGGERE? Attualmente ho finito di leggere Harry Potter e il prigioniero di Azkaban di J. K. Rowling, Paper Princess di Erin Watt e Paper Prince di Erin Watt. Di questi ultimi due arriveranno presto le recensioni. 
COSA STO LEGGENDO? Al momento sto leggendo Paper Palace di Erin Watt.
COSA LEGGERO’ IN SEGUITO? In seguito leggerò Una famiglia quasi perfetta di Jane Shemilt.

LIBRI PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA

Buongiorno a tutti. Oggi essendo il 27 gennaio, cioè la Giornata della Memoria, mi sembrava carino mostrarvi alcuni libri in tema. I libri che vi mostrerò alcuni gli ho letti mentre altri no.  I libri sono: - Il diario di Anna Frank  - L'amico ritrovato di Fred Uhlman - I fiori non crescevano ad Auschiwitz di Eoin Dempsey - Bambino n°30529 di Felix Weinberg
Di questi quattro libri ho letto solo L'amico ritrovato, diversi anni fa. Da quello che mi ricordo mi era piaciuto abbastanza. Mentre gli altri tre non gli ho mai letti, ma spero di farlo al più presto. Gli ho voluti inserire perché tutti trattano lo stesso tema. 
Inoltre voglio inserire altri due libri che ho già letto: Sopravvissuta ad Auschwitz di Eva Schloss (di questo libro ho scritto la recensione) e Il bambino col pigiama a righe di John Boyne. Il primo l'ho letto quest'estate e mi era piaciuto davvero tanto, mentre il secondo l'ho letto diversi anni fa e da quello che mi ricordo mi era piaciuto davvero tanto…