Passa ai contenuti principali

IL MIO 2017

Buongiorno a tutti.
Il post di oggi non sarà centrato sui libri, anche se avranno una piccola parte, ma riguarderà me stessa. Come ultimo giorno dell'anno non potevo non portare sul blog il mio resoconto del 2017.

Prima di tutto vi voglio ringraziare (tutti e 135) perché per me è traguardo molto importante. Quando ho aperto il blog non mi aspettavo minimamente che tutte queste persone mi seguissero, ma invece è stato così. Siete davvero in tanti che leggete i miei post e io non posso che esserne contenta, perché il lavoro che c'è dietro (soprattutto le ore), viene ripagato dai vostri commenti e dalla vostra  partecipazione. 
Sto cercando di migliorare nella qualità dei post e nella grafica. Ho già in mente diversi progetti per il 2018, che ancora non so se avranno mai luogo. 

Oltre a questo vi voglio ringraziare per tutti quelli che mi seguono sia su Instagram sia su Facebook. Ebbene sì quest'anno mi sono decisa ad aprire una pagina su Instagram (dove mi seguite in più di 1380 persone) e una pagina Facebook, che è ancora spoglia ma che spero di migliorare nel 2018.

Per me è stato un anno splendido e nel contempo difficile. Il 2017 è iniziato nei migliori dei modi, ma poi ha avuto una fine abbastanza brutta. Alcuni mesi sono stati davvero difficili per me sia dal punto di vista fisico sia da quello mentale. 
Ho fatto i primi esami all'università e alcuni non sono andati per niente bene e questo mi ha portato a riflettere se continuare con l'università, soprattutto la facoltà che sto frequentando o se smettere e cercarmi da lavorare. Alla fine ho deciso di riprovarci, di non buttarmi giù, perché la facoltà che sto facendo mi piace tanto.

Nel frattempo ho avuto tre mesi in cui sono stata molto male a livello fisico e questo mi portava a non dormire alla notte e a star male tutto il giorno. Soprattutto stavo ancora più male perché è stato durante il periodo estivo. Ho dovuto affrontare  situazioni che non auguro a nessuno. Ho pianto davvero tanto, ma non mi sono buttata giù. Anzi pensavo sempre che prima o poi questo periodo sarebbe finito. Infatti questo periodo di malessere fisico è finito e io sto decisamente meglio, sotto tutti i punti di vista.

Nel frattempo la mia vita è andata avanti. Non sono andata molto in giro però ho visitato alcuni luoghi in cui non c'ero mai stata come l'acquario di CattolicaBorghetto e la Diga del Vajont. Sono tutti posti che mi sono piaciuti e sul blog trovate le mie esperienze di tutti e tre i luoghi visitati. 

Quest'anno ho capito molte cose, tra cui che posso sempre contare sulla mia famiglia, perché se ho bisogno, loro ci sono sempre per me, in qualsiasi situazione. 
Un'altra cosa che ho capito è che è meglio avere pochi amici ma di cui ci si può fidare, infatti per me è così, non ho molte amiche, ma quelle poche che ho so che posso contare sempre su di loro per qualsiasi cosa e viceversa, loro possono contare su me per tutto. 
Soprattutto ho capito che ci vuole poco a voltare le spalle a una persona a cui tieni. Ma anche in questa situazione mi sono alzata più forte di prima. 

Una cosa che a me non piace è dare tutta me stessa, sia con pregi sia con difetti, a una persona che non cerca nemmeno di conoscerti, che le basta sapere come sei in superficie. Io ho bisogno di fiducia nelle persone, soprattutto in una persona che mi deve stare accanto. Io non chiedo molto ma vorrei che la persona che deve stare al mio fianco cercasse di conoscermi molto in profondità e non solo in superficie. Come ad esempio conoscere i miei sogni o le mie aspettative. 

Parlando d'altro quest'anno è stato un anno ricco di letture. Infatti ho letto quasi 70 libri, che per me è sempre stato un traguardo irraggiungibile. Nel complesso sono state tutte belle letture, chi più chi meno. 

Ho avuto, anche, il piacere di collaborare con diverse case editrici e con autori emergenti. Anche questa mi sembrava un'idea impossibile da realizzare, ma invece non è stato così. Molte persone hanno affidato nelle mie mani le loro opere e io le ho lette con grande riconoscenza. 
Ringrazio ancora tutte le case editrici e gli autori che mi hanno inviato i loro libri!

Grazie ancora di esserci stati e ci rivediamo al prossimo anno con nuovi post! Vi posso già dire che la prima settimana di Gennaio è piena di post, quindi non perdeteveli!  

Vi auguro un buon 2018!
  Valentina

Commenti

  1. Ciao, Valentina! 70 libri è davvero un bel numero :)
    Ti auguro buon anno :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

RECENSIONE: PAPER KINGDOM di Erin Watt

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto una nuova recensione. Il libro in questione è Paper Kingdomdi Erin Watt. TITOLO: Paper Kingdom AUTORE: Erin Watt CASA EDITRICE: Sperling&Kupfer PAGINE: 367 PREZZO: 17,90 ANNO: 2018 COMPRAQUI TRAMAL'atmosfera in famiglia è più tesa che mai, e Easton, devastato dal senso di colpa per quanto è accaduto, si sente messo in un angolo. Suo fratello Reed ed Ella, sorella adottiva nonché sua migliore amica, sono ogni giorno più complici e innamorati. Gideon è a chilometri di distanza da casa, e i gemelli sono inseparabili persino nella drammatica situazione attuale. La leggenda dei fratelli Royal, belli e invincibili, sembra ormai un lontano ricordo. La forza dei Royal, infatti, esiste soltanto quando restano uniti, divisi sono dannatamente vulnerabili. Come Easton in questo momento. Facile preda delle brutte vecchie abitudini, si trova ad affrontare da solo lo shock più grande della sua vita: rischia di perdere parte della sua famiglia, e persino Hartley. L…

IN MY WISHLIST #18

Buongiorno a tutti e bentornati sul mio blog. Oggi vi porto un nuovo post dedicato ai libri presenti nella mia wishlist.  I libri sono:
LA PRINCIPESSA SI SALVA DA SOLA di Amanda Lovelace COMPRA QUI Una giovane donna mette nero su bianco frammenti della sua anima: parole che ripercorrono le tappe di un percorso di crescita, accettazione e scoperta - di sé, del proprio valore e della propria forza. Un viaggio in versi attraverso l'esperienza dell'amore e del dolore, della perdita e della rinascita. Si ricorda bambina, quando credeva nelle favole e aspettava un principe che arrivasse a salvarla. Si rivede prigioniera in una torre inespugnabile, vittima di sguardi, giudizi e false promesse, intrappolata in un corpo che lei stessa non aveva ancora imparato ad amare, fragile custode di un cuore di cristallo. Fino a quando, costretta dal destino ad attraversare il fuoco, capisce di non esserne stata annientata, di poter rimettere insieme tutti i pezzi, uno dopo l'altro, parola dopo…

RECENSIONE: TI HO TROVATO FRA LE STELLE di Francesca Zappia

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto sul blog una nuova recensione. Il libro di cui parlerò èTi ho trovato fra le stelle di Francesca Zappia. Se l'avete letto, fatemi sapere nei commenti se vi è piaciuto. TITOLO: Ti ho trovato fra le stelle AUTORE: Francesca Zappia CASA EDITRICE: Giunti PAGINE: 350 PREZZO: 12,00 ANNO: 2018 COMPRAQUI TRAMANel mondo reale, Eliza Mirk è una ragazza timida, poco socievole e solitaria. Online, è Lady Constellation, autrice anonima di «Monstrous Sea», un webcomics adorato da milioni di followers in tutto il mondo. Eliza non si sente mai sola, la sua comunità digitale la fa sentire amata e parte di qualcosa di importante. Poi a scuola conosce Wallace, un ragazzo che non parla con nessuno ma decide di aprirsi proprio con lei, ed Eliza comprende che anche la vita offline vale la pena di essere vissuta. Ma quando accidentalmente la sua identità segreta di Lady Constellation viene svelata al mondo, tutte le sue certezze e i suoi punti fermi - online e offline - vanno …