Passa ai contenuti principali

RECENSIONE: LA LISTA SEMIDEFINITIVA DEI MIEI PEGGIORI INCUBI di Krystal Sutherland

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto la recensione del libro "La lista semidefinitiva dei miei peggiori incubi" di Krystal Sutherland. Ringrazio la Rizzoli per avermi inviato una copia del libro. Sono presenti alcuni SPOILER.
TITOLO: La lista semidefinitiva dei miei peggiori incubi
AUTOREKrystal Sutherland
CASA EDITRICE: Rizzoli
GENERE: young adult
SAGA O STANDALONE: standalone
ANNO: 2019
PREZZO: 17,00
PAGINE: 403
COMPRA QUI
TRAMADa quando il nonno di Esther Solar ha incontrato L'Uomo Destinato a Essere la Morte, tutta la famiglia è perseguitata da un fato ricorrente: in seguito a una maledizione, ognuno di loro è convinto che morirà per effetto della sua paura più grande. Esther non soffre di una fobia in particolare ma per sicurezza decide di stilare una lista meticolosa e di evitare tutto ciò che potrebbe diventarlo: ascensori e grotte, spazi angusti e luoghi affollati, aragoste e oche... Jonah, ex compagno di classe delle elementari - che le ha spezzato il cuore abbandonandola il giorno di San Valentino all'età di otto anni per poi ricomparire molti anni dopo e derubarla alla fermata dell'autobus - le prospetta però una strategia diversa. Esther si imbarca con lui nell'avventura di affrontare una dopo l'altra le proprie paure per sconfiggerle e per avvicinarsi alla Morte quanto basta per convincerla a lasciare in pace una volta per tutte la sua famiglia. C'è però una paura che è sfuggita alla sua lista, la più grande di tutte: quella di abbandonarsi all'amore. 
La protagonista è Esther Solar, una giovane ragazza, la cui famiglia è perseguitata da una maledizione. Questo succede dopo che il nonno di Esther, Reg, incontra l’Uomo Destinato a Essere la Morte. Ogni componente della famiglia ha una paura specifica: Reg, il nonno, ha paura dell’acqua; Peter, il padre, è affetto da agorafobia e per questo sono sei anni che non esce dallo scantinato; Rosemary, la madre, ha paura della sfortuna e Eugene, il fratello gemello, ha paura del buio. Esther non ha ancora trovato la sua paura più grande ed è per questo che ha stilato una lista, la lista semidefinitiva delle sue peggiori paure.
Ma la sua vita cambia quando alla fermata dell’autobus incontra Jonah Smallwood, un suo compagnato di classe delle elementari, il quale le ruba alcuni oggetti. Ma il loro incontro non finisce lì, infatti la sera dopo entrambi si ritrovano ad una festa.
Jonah tra gli oggetti che ha rubato ad Esther trova anche la lista, composta da 50 voci. In seguito Jonah propone ad Esther, una volta alla settimana, di affrontare una paura. Il tutto viene ripreso dalla GoPro di Jonah. Il quale, senza farlo sapere ad Esther, caricherà i video su YouTube. Nella loro avventura ci saranno anche Eugene e Heph, la migliore amica di Esther. Solo alla fine del libro scopriamo la paura più grande di Esther.

"Tutto ciò che desideri è
dall'altra parte della paura."

Il libro non si presenta come il classico young adult, poiché vengono affrontati temi molto delicati, come il disturbo delle malattie mentali, l'ansia, il suicidio e la paura. Esther mi è piaciuta come protagonista, in quando l'ho trovata da una parte "coraggiosa" per il fatto di affrontare le sue paure, ma dall'altra l'ho trovata molto insicura. Si presenta come un personaggio in cui chiunque soffre di ansia si può identificare. 

Mi è piaciuto molto, l’ho trovato scorrevole e sinceramente aiuta molto a far capire che le varie paure si possono gestire, chiedendo aiuto ad altre persone. Sicuramente ve lo consiglio.

VOTO4 rose

Commenti

Post popolari in questo blog

DIY: SEGNALIBRI HARRY POTTER

Ciao :) Oggi vi voglio postare un post diverso dal solito, infatti ho intenzione di portare sul blog qualche DIY (sono creazioni fai da te). Qualche tempo fa, girando su Pinterest ho trovato questa foto dove si vedono tre segnalibri, che riguardano Harry, Ron ed Hermione. 
Questa è la foto:
OCCORRENTE: •fogli bianchi o cartoncino  •matita e gomma •colla •forbici •fermagli
•pennarelli (Voglio precisare che questo è un esperimento, e so di certo che non è venuto benissimo, ma ci tenevo a farvelo vedere, per darvi qualche consiglio.)

Invece qui vi mostro passaggio per passaggio: Prima di tutto bisogna disegnare le immagini o su un foglio bianco o su un cartoncino. Ovviamente colorare le immagini. Ritagliare le immagini (io ho passato i contorni con un tratto pen, ma si può benissimo farlo anche con un pennarello con la punta fine)

RECENSIONE: IL RILEGATORE di Bridget Collins

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con la recensione del libro "Il rilegatore" di Bridget Collins. TITOLO: Il rilegatore AUTORE: Bridget Collins CASA EDITRICE: Garzanti GENERE: narrativa SAGA: no ANNO: 2019 PAGINE: 420 PREZZO: 17,90 COMPRAQUI TRAMAImmagina di poter cancellare per sempre un ricordo, una colpa, un segreto. È esistito un tempo in cui era possibile. È questa l'arte di antichi rilegatori che nelle loro polverose botteghe, oltre a modellare la pelle e incollare fogli, aiutano le persone a dimenticare. Seduti con un libro in mano ascoltano le esperienze del passato che vengono raccontate loro. Parola dopo parola, le cuciono tra le pagine, le intrappolano tra i fili dei risguardi. Così il ricordo sparisce per sempre dalla memoria. Catturato sulla carta non c'è ne più traccia. Per anni l'anziana Seredith ha portato avanti questo affascinante mestiere, ma è arrivato il momento di trovare un apprendista. Qualcuno che rappresenti il futuro. La sua scelta cade su Emme…

WWW...WEDNESDAY #27

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con una nuova puntata del WWW....WEDNESDAY.
COS'HO APPENA FINITO DI LEGGERE? Ho finito di leggere "Il trono di ghiaccio" di S.J. Maas. COSA STO LEGGENDO? Attualmente sto leggendo "Sei di corvi" di L. Bardugo e "Il rilegatore" di B. Collins. COSA LEGGERO' IN SEGUITO? Ancora non di preciso cosa leggerò in seguito.