Passa ai contenuti principali

I MIEI CLASSICI

Ciao a tutti! Come stanno procedendo le vostre vacanze?
Oggi sono qui per parlarvi dei libri classici che possiedo. Ho iniziato a leggere classici circa tre anni fa, la mia prima lettura è stata, ovviamente, Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen. Con questo libro mi sono innamorata dello stile di scrittura della Austen; anche se devo ammetterlo che alcuni parti sono risultate pesanti e anche la scrittura non è sempre scorrevole. Però è un libro che consiglio a tutti, soprattutto a chi si vuole cimentare con i classici e a chi vuole scoprire storie d'amore dell'800 (soprattutto per Mr Darcy!).
Torniamo al post. Il mio intento è quello di mostrarvi i libri per collana, poiché i libri sono tutti della Newton Compton Editori, tranne due libri. Spero che vi piaccia come post e se anche voi avete qualcuno di questi libri, scrivetemelo sotto nei commenti :)

Iniziamo con i due libri che non appartengono alla Newton, e sto parlando di "Il giro del mondo in 80 giorni" di Jules Verne e "I racconti del mistero" di Edgar Allan Poe.
Avevo iniziato a leggere Il giro del mondo in 80 giorni, ma non mi aveva preso e quindi l'ho abbandonato dopo poche pagine. 
Mentre I racconti del mistero, non l'ho ancora letto; anche se devo dire che non essendo il mio genere, non mi ispira.


Se qualcuno di voi ha letto uno o entrambi questi libri e mi vuole dare un suo parere sulla lettura, ne sarei veramente contenta.


Passiamo ai libri della Newton Compton Editori, che sono parecchi. Devo dire che io con questa casa editrice mi trovo veramente bene, anche con le traduzioni. La maggior parte della mia libreria è composta da libri della Newton, per un semplice motivo perché i prezzi sono più abbordabili, rispetto ad altre casa editrici. 

Iniziamo con la collana Live:
Di questi libri ho letto solo "Lo strano caso del dottor Jekyll e Mr. Hyde" di Robert Louis Stevenson, "Lady Susan"  di Jane Austen, "Il ballo" di Irène Némirovsky e "Sherlock Holmes - Uno studio in rosso" di Arthur Conan Doyle (di cui ho fatto la recensione, vi lascio il link). Mentre gli altri non li ho ancora letti, anche se mi ispirano molto. 

Live Deluxe:
Di questa collana ho letto "Il richiamo della foresta" di Jack London, "Sandition" e "I Watson" di Jane Austen. Avevo iniziato anche "L'ultimo giorno di un condannato a morte" di Victor Hugo, ma lo stile di scrittura è troppo pesante; sicuramente proverò a dargli un'altra occasione, in quanto la trama del libro mi ispirava.

Mini Mammut:
Di questa collana ho letto "Ragione e sentimento" e "Orgoglio e pregiudizio" di Jane Austen, "Il fu Mattia Pascal" di Luigi Pirandello e "Alice nel paese delle meraviglie e Attraverso lo specchio" di Lewis Carroll. Mentre i tre restanti devo ancora leggerli, avevo iniziato l'estate scorsa "Il Piacere" di Gabriele D'Annunzio, in quanto la mia prof di italiano c'è l'aveva dato da leggere e ho letto solo le prime 30 pagine, in quanto lo stile di scrittura era troppo lenta.

Anche questo post è terminato, spero che vi sia piaciuto, se è così lasciatemi un commento, scrivendo se anche voi avete questi classici.

Commenti

  1. ciao
    bellissimo il richiamo della foresta. "Il giro del mondo in 80 giorni" mi piacerebbe rileggerlo.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

RECENSIONE: NON LEGGERAI di Antonella Cilento

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto la recensione del libro "Non leggerai" di Antonella Cilento, ringrazio la casa editrice Giunti per avermi inviato una copia del libro. All'interno della recensione sono presenti SPOILER. TITOLO: Non leggerai AUTORE: Antonella Cilento CASAEDITRICE: Giunti Editore GENERE: young adult SAGA O STANDALONE: standalone ANNO: 2019 PREZZO: 14,00 PAGINE: 208 COMPRAQUI TRAMAIn tutti i Mondi Occidentali la lettura non interessa più: scomparsi editori e giornali, un Decalogo governativo vieta la letteratura. Le lezioni in aula si tengono in video, gli studenti nelle Scuole Riassunto consegnano compiti filmati con il cellulare. È a Napoli, in una di queste scuole, che Help Sommella, sedicenne tatuata e ribelle, stringe amicizia con una nuova e timida compagna, Farenàit Lopez. Un giorno, Farenàit - che ha una passione per i volti dei morti, doppiamente scandalosa poiché il Decalogo vieta anche di vedere i propri parenti deceduti - ruba una cassa da morto insiem…

RECENSIONE: LA POSTA DEL CUORE DI MRS BIRD di AJ Pearce

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con una nuova recensione, si tratta del libro "La posta del cuore di Mrs Bird" di AJ Pearce, che mi è stato gentilmente inviato dalla casa editrice Sperling & Kupfer. TITOLO: La posta del cuore di Mrs Bird AUTORE: AJ Pearce CASA EDITRICE: Sperling & Kupfer GENERE: romantico SAGA O AUTOCONCLUSIVO: autoconclusivo  ANNO: 2019 PAGINE: 310 PREZZO: 17,90 COMPRAQUI TRAMALondra, 1940. Il sogno di Emmeline è diventare una giornalista. O meglio, una reporter. In quei difficili tempi di guerra, a soli ventitré anni, si guadagna da vivere come segretaria presso uno studio legale e contribuisce allo sforzo bellico facendo il turno di notte come centralinista presso la stazione dei vigili del fuoco. Ma già si vede indossare i pantaloni e guidare un'auto tutta sua, sigaretta tra le labbra, a caccia di notizie. Così, quando sul London Evening Cronicle trova l'annuncio per un posto da praticante, si candida senza esitazione. Ben presto, però, si rend…

RECENSIONE: INVISIBILE di Ursula Poznanski e Arno Strobel

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con una nuova recensione, si tratta del libro "Invisibile" di Ursula Poznanski e Arno Strobel, che mi è stato gentilmente inviato dalla casa editrice Giunti Editore. TITOLO: Invisibile AUTORE: Ursula Poznanski e Arno Strobel CASA EDITRICE: Giunti Editore GENERE: thriller SAGA O AUTOCONCLUSIVO: autoconclusivo ANNO: 2019 PAGINE: 351 PREZZO: 19,00 COMPRAQUI TRAMAUn paziente trafitto a morte dal bisturi del chirurgo durante un'operazione a cuore aperto. Un agente immobiliare ucciso con ventiquattro coltellate sulla soglia di casa. Un ragazzo massacrato con una mazza da baseball per strada, davanti a decine di testimoni. Un assurdo bagno di sangue travolge la città di Amburgo, ma la cosa più singolare è la facilità con cui i commissari Daniel Buchholz e Nina Salomon riescono a catturare i colpevoli. Eppure il movente rimane incomprensibile: nessuno di loro sembrava conoscere davvero la vittima. L' unico elemento in comune è una rabbia feroce cres…