Passa ai contenuti principali

RECENSIONE: HARRY POTTER E LA MALEDIZONE DELL'EREDE di J.K. Rowling

Recensione libro:

Harry Potter e la maledizione dell'erede

 di J.K.Rowling

Buongiorno a tutti :)
Oggi sono qui per parlarvi di questo libro, ovviamente la maggior parte l'avrà già letto e scritto la recensione, però ci tenevo anche, nel mio piccolo, a darvi un parere. Ormai questo libro l'ho letto più di una settimana fa, ma purtroppo solo ora sono riuscita a scrivere la recensione e a postarla. Spero che vi possa piacere, ditemi se anche voi l'avete letto e che cosa ne pensate.


Titolo: Harry Potter e la maledizione dell'erede 
Autore: J.K.Rowling
Casa Editrice: Salani
Anno di pubblicazione: 2016
Costo: 19,80
Pagine: 368

Trama:
È sempre stato difficile essere Harry Potter e non è molto più facile ora che è un impiegato del Ministero della Magia oberato di lavoro, marito e padre di tre figli in età scolare. Mentre Harry Potter fa i conti con un passato che si rifiuta di rimanere tale, il secondogenito Albus deve lottare con il peso dell'eredità famigliare che non ha mai voluto. Il passato e il presente si fondono minacciosamente e padre e figlio apprendono una scomoda verità: talvolta l'oscurità proviene da luoghi inaspettati.

  •  •  • Recensione •  •  • • •

Ho da poco finito di leggere questo libro. Devo ammetterlo mi è piaciuta la storia, anche se non si può definire questo libro come il continuo della saga. In questo libro viene raccontato un Harry Potter adulto, papà di tre figli. Si viene a conoscenza di Albus Severus Potter, il secondogenito di Harry. Mi è piaciuta molto la parte in cui viene descritta l'amicizia tra Albus e Scorpius e anche il fatto che Albus sia entrato nella casa Serpeverde invece che Grifondoro.

       




“Perché non credo che Voldemort è in grado di avere un figlio genere e tu sei gentile, Scorpius. Per le profondità del tuo ventre , alle punte delle dita”  (Albus Potter)







Ritroviamo personaggi che negli altri libri erano morti, mi è piaciuto il fatto che Albus volesse a tutti i costi salvare la vita a Cedric, anche se pur troppo non è stato così.






“Il mondo cambia e noi cambiamo con esso” (Scorpius Malfoy) 










Io comunque ve lo consiglio, ovviamente è una lettura abbastanza leggera e tranquilla, manca il tocca della Rowling, però per essere una rappresentazione teatrale, l'ho trovata molto interessante, anche se non ne ho mai letta una.

Anche oggi il post finisce qui, ci vediamo al prossimo! Buona giornata :)

Commenti

  1. Io non l'ho ancora comprato ma ho letto pareri molto contrastanti su questo libro!

    RispondiElimina
  2. un libro che mi piacerebbe leggere. Prima però voglio leggere gli altri libri di Harry Potter che ho già in casa ma che devo ancora leggere.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

BOOKSHELF TOUR 2017

Bookshelf tour
Buongiorno a tutti :)
Oggi avevo voglia di scrivere un post diverso dal solito, infatti ho intenzione di farvi vedere la mia libreria. Spero che questo post vi possa piacere. Qualche settimana fa ho cambiato la distribuzione dei libri.
Questa era prima:


Ecco la mia libreria!
Questi sono i libri della mensola più in alto: (davanti)
(dietro) Questi sono quelli della secondamensola. (davanti)
(dietro)
Questi sono i libri che ancora devo leggere e occupano la terza mensola.

Ed infine la quarta mensola. (davanti)

(dietro)
Questa è la mensola dedicata ad Harry Potter!


Questa è adesso:

Attualmente la libreria è disposta in questo modo, in ordine dei colori.

WWW...WEDNESDAY #5

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto il WWW...Wesnesday.
COS’HO APPENA FINITO DI LEGGERE? Attualmente ho finito di leggere Harry Potter e il prigioniero di Azkaban di J. K. Rowling, Paper Princess di Erin Watt e Paper Prince di Erin Watt. Di questi ultimi due arriveranno presto le recensioni. 
COSA STO LEGGENDO? Al momento sto leggendo Paper Palace di Erin Watt.
COSA LEGGERO’ IN SEGUITO? In seguito leggerò Una famiglia quasi perfetta di Jane Shemilt.

LIBRI PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA

Buongiorno a tutti. Oggi essendo il 27 gennaio, cioè la Giornata della Memoria, mi sembrava carino mostrarvi alcuni libri in tema. I libri che vi mostrerò alcuni gli ho letti mentre altri no.  I libri sono: - Il diario di Anna Frank  - L'amico ritrovato di Fred Uhlman - I fiori non crescevano ad Auschiwitz di Eoin Dempsey - Bambino n°30529 di Felix Weinberg
Di questi quattro libri ho letto solo L'amico ritrovato, diversi anni fa. Da quello che mi ricordo mi era piaciuto abbastanza. Mentre gli altri tre non gli ho mai letti, ma spero di farlo al più presto. Gli ho voluti inserire perché tutti trattano lo stesso tema. 
Inoltre voglio inserire altri due libri che ho già letto: Sopravvissuta ad Auschwitz di Eva Schloss (di questo libro ho scritto la recensione) e Il bambino col pigiama a righe di John Boyne. Il primo l'ho letto quest'estate e mi era piaciuto davvero tanto, mentre il secondo l'ho letto diversi anni fa e da quello che mi ricordo mi era piaciuto davvero tanto…