Passa ai contenuti principali

IN MY WISHLIST #10

Buongiorno a tutti e ben tornati sul mio blog. Oggi vi porto un nuovo post dedicato alla mia wishlist. Come sempre se avete letto alcuni di questi libri fatemelo sapere sotto nei commenti. 
I libri di oggi sono:

CECITA
di José Saramago
COMPRA QUI 

In un tempo e un luogo non precisati, all'improvviso l'intera popolazione diventa cieca per un'inspiegabile epidemia. Chi è colpito da questo male si trova come avvolto in una nube lattiginosa e non ci vede più. Le reazioni psicologiche degli anonimi protagonisti sono devastanti, con un'esplosione di terrore e violenza, e gli effetti di questa misteriosa patologia sulla convivenza sociale risulteranno drammatici. I primi colpiti dal male vengono infatti rinchiusi in un ex manicomio per la paura del contagio e l'insensibilità altrui, e qui si manifesta tutto l'orrore di cui l'uomo sa essere capace. Nel suo racconto fantastico, Saramago disegna la grande metafora di un'umanità bestiale e feroce, incapace di vedere e distinguere le cose su una base di razionalità, artefice di abbrutimento, violenza, degradazione. Ne deriva un romanzo di valenza universale sull'indifferenza e l'egoismo, sul potere e la sopraffazione, sulla guerra di tutti contro tutti, una dura denuncia del buio della ragione, con un catartico spiraglio di luce e salvezza.


CHIAMAMI COL TUO NOME 
di André Aciman
COMPRA QUI
Vent'anni fa, un'estate in Riviera, una di quelle estati che segnano la vita per sempre. Elio ha diciassette anni, e per lui sono appena iniziate le vacanze nella splendida villa di famiglia nel Ponente ligure. Figlio di un professore universitario, musicista sensibile, decisamente colto per la sua età, il ragazzo aspetta come ogni anno "l'ospite dell'estate, l'ennesima scocciatura": uno studente in arrivo da New York per lavorare alla sua tesi di post dottorato. Ma Oliver, il giovane americano, conquista tutti con la sua bellezza e i modi disinvolti. Anche Elio ne è irretito. I due condividono, oltre alle origini ebraiche, molte passioni: discutono di film, libri, fanno passeggiate e corse in bici. E tra loro nasce un desiderio inesorabile quanto inatteso, vissuto fino in fondo, dalla sofferenza all'estasi. "Chiamami col tuo nome" è la storia di un paradiso scoperto e già perduto, una meditazione proustiana sul tempo e sul desiderio, una domanda che resta aperta finché Elio e Oliver si ritroveranno un giorno a confessare a se stessi che "questa cosa che quasi non fu mai ancora ci tenta".


NON SO CHI SEI MA IO SONO QUI
di Becky Albertalli
COMPRA QUI 
Simon ha diciassette anni e un amore segreto per Blu, un ragazzo conosciuto on line con cui intrattiene un'intensa, tenera corrispondenza. Il loro rapporto è al sicuro finché un'email non finisce nelle mani sbagliate: quelle di Martin, il bullo della scuola, che ora minaccia di rivelare a tutti lo scoop dell'anno... a meno che Simon non l'aiuti a conquistare Abby, la ragazza di cui è innamorato ma che non lo degna di uno sguardo. Per proteggere il suo amore, Simon dovrà affrontare per la prima volta la paura di uscire dal guscio che ha costruito intorno a sé, trovando il coraggio di rinunciare alle proprie sicurezze per fare spazio alla bellezza e alla libertà di essere se stessi. Email dopo email, il sentimento per Blu cresce, e così la voglia di conoscersi e di far conoscere agli altri chi è davvero.

Commenti

Post popolari in questo blog

WRAP UP NOVEMBRE

Buongiorno a tutti. Oggi vi parlo dei libri che ho letto nel corso di novembre. A novembre ho letto 7 libri. Il primo libro che ho terminato di leggere a novembre è stato "The restorer: la signora dei cimiteri" di Amanda Stevens (recensione). Questo libro avevo già iniziato a leggerlo diverso tempo fa, ma mi ero bloccata dopo poche pagine. Finalmente mi sono decisa a leggerlo e devo ammettere che mi è piaciuto molto. La storia narrata è particolare e interessante, poiché la protagonista, Amelia, è in grado di vedere i fantasmi. Il libro è ricco di azione, ma anche di suspance.  VOTO: 4/5 CONSIGLIATO: si, soprattutto a chi ama le storie di fantasmi e i fantasy. Il secondo libro è stato "Ogni maledetto lunedì su due" di Zerocalcare. La graphic novel non racconta una storia, ma sono diversi "spezzoni" che Zerocalcare pubblicava sul suo blog. Mi è piaciuta abbastanza. Alcune storie mi sono piaciute molto, altre un po' meno. VOTO: 3.5/5 CONSIGLIATO: si. Il terzo …

IN MY WISHLIST #38

Buongiorno a tutti e bentornati sul mio blog. Oggi vi porto un nuovo post dedicato ai libri presenti nella mia wishlist.  I libri sono:
LA SCOMPARSA DI STEPHANIE MAILER di Joel Dicker COMPRA QUI 30 luglio 1994. La cittadina di Orphea, stato di New York, si prepara a inaugurare la prima edizione del locale festival teatrale, quando un terribile omicidio sconvolge l'intera comunità: il sindaco viene ucciso in casa insieme a sua moglie e suo figlio. Nei pressi viene ritrovato anche il cadavere di una ragazza, Meghan, uscita di casa per fare jogging. Il caso viene affidato e risolto da due giovani, promettenti, ambiziosi agenti, giunti per primi sulla scena del crimine: Jesse Rosenberg e Derek Scott. 23 giugno 2014. Jesse Rosenberg, ora capitano di polizia, a una settimana dalla pensione viene avvicinato da una giornalista, Stephanie Mailer, la quale gli annuncia che il caso del 1994 non è stato risolto, che la persona a suo tempo incriminata è innocente. Ma la donna non ha il tempo per…

FILM & SERIE TV DI NOVEMBRE

Buongiorno a tutti. Oggi vi parlo dei film e delle serie tv che ho visto nel mese di novembre.
FILM

A novembre ho visto 8 film: - The nightmare before Christmas: l'avevo già visto tempo fa, ma non me lo ricordavo. Mi è piaciuto, anche se alcuni punti è un po' noioso e lento. Nel complesso è un film che va visto, soprattutto ad Halloween e a Natale. - Jurassic World: se avete fatto caso ai film che ho visto nel corso del 2018, avrete notato che sto recuperando i film in cui è presente Chris Pratt. Jurassic World l'avevo già visto tempo fa, ma non avevo mai finito di vederlo e nemmeno me lo ricordavo. Mi è piaciuto tantissimo, soprattutto perché c'è Chris Pratt, ma anche perché è ricco d'azione e avventura, e poi ci sono i dinosauri. -Jurassic World-il regno distrutto: ovviamente dopo aver visto il primo, dovevo assolutamente vedere anche il secondo. Devo ammettere che non mi ha colpito come il primo, sono rimasta un po' delusa, anche se nel complesso è un buon film. …