Passa ai contenuti principali

RECENSIONE FILM: La forma dell'acqua

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto sul blog la recensione di un film che è uscito da poco nelle sale cinematografiche. Il film in questione è La forma dell'acqua - The Shape of Water. Film candido all'oscar 2018.

TITOLO: La forma dell'acqua 
TITOLO ORIGINALE: The Shape of Water
ANNO: 2017
DURATA: 123 minuti
REGISTA: Guillermo del Toro
ATTORISally Hawkins (Elisa Esposito); Michael Shannon (col. Richard Strickland); Richard Jenkins (Giles); Doug Jones (uomo anfibio); Michael Stuhlbarg (dott. Robert 'Bob' Hoffstetler / Dimitri); Octavia Spencer (Zelda)
VOTO: 4 stelle su 5

Elisa, giovane donna muta, lavora in un laboratorio scientifico di Baltimora dove gli americani combattono la guerra fredda. Impiegata come donna delle pulizie, Elisa è legata da profonda amicizia a Zelda, collega afroamericana che lotta per i suoi diritti dentro il matrimonio e la società, e Giles, vicino di casa omosessuale, discriminato sul lavoro. Diversi in un mondo di mostri dall'aspetto rassicurante, scoprono che in laboratorio (soprav)vive in cattività una creatura anfibia di grande intelligenza e sensibilità. A rivelarle è Elisa. Condannata al silenzio e alla solitudine, si innamora ricambiata di quel mistero capace di vivere tra acqua e aria. Ma il loro sentimento dovrà presto fare i conti con una gerarchia ostile incarnata dal dispotico Strickland. In piena corsa alle stelle contro i russi, gli Stati Uniti non badano a spese e a crudeltà. Per garantirsi e garantire al suo Paese un futuro stellare, Strickland è deciso a tutto.
Il film è ambientato nel 1962. La storia si svolge, quasi completamente, all'interno di un laboratorio scientifico a Baltimora. Il film narra le vicende di una giovane donna, di nome Elisa. Ella vive in un appartamento sopra ad un cinema, e il suo vicino di casa è Giles, un uomo omosessuale. Elisa è una donna muta, a seguito di un incidente, e lavora all'interno di un laboratorio scientifico a Baltimora. Qui Elisa svolge il suo lavoro, ovvero la donna delle pulizie, con l'aiuto della sua amica e collega Zelda, una donna afroamericana. 

Un giorno mentre le due donne puliscono, in laboratorio arriva uno strano "contenitore", a misura d'uomo. In seguito Elisa scoprirà che all'interno di quel laboratorio si trova una creatura anfibia, la quale sarà in grado di capire la donna. Elisa inizierà a provare qualcosa, oltre la semplice amicizia, per quella creatura. 

Il film mi è piaciuto abbastanza ed ero molto curiosa di vederlo, perché mi aveva
già colpito dal trailer. La storia che viene raccontata nel film è molto profonda 
perché Elisa, una donna cresciuta in orfanotrofio, in cui non ha nessuno, tranne 
Giles e Zelda, prova dei sentimenti per una creatura non del tutto umana. Nel 
film la storia narrata assomiglia molto alla favola di La Bella e la bestia, poiché 
Belle si innamora della bestia, così accade in La forma dell'acqua. Ovviamente 
come ogni favola che si rispetti, sono presenti anche dei cattivi, in questo caso è 
il colonnello Strickland. Però la storia presenta anche bel finale. 
Vi consiglio di guardarlo, soprattutto se amate i film di fantascienza, ma anche
se amate i film d'amore.

Commenti

  1. Anch'io l'ho visto e l'ho trovato molto carino, forse un po' meno bello rispetto alle aspettative, ma bello!

    RispondiElimina
  2. Volevo proprio vederlo ieri che sono andata al cinema con il mio ragazzo, ma alla fine abbiamo optato per "red sparrow", comunque vedrò di recuperarlo! :)

    PS ti ho nominata per un riconoscimento, ecco il link https://lperlibro.blogspot.it/2018/03/blogger-recognition-award-2018.html

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

RECENSIONE: NON LEGGERAI di Antonella Cilento

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto la recensione del libro "Non leggerai" di Antonella Cilento, ringrazio la casa editrice Giunti per avermi inviato una copia del libro. All'interno della recensione sono presenti SPOILER. TITOLO: Non leggerai AUTORE: Antonella Cilento CASAEDITRICE: Giunti Editore GENERE: young adult SAGA O STANDALONE: standalone ANNO: 2019 PREZZO: 14,00 PAGINE: 208 COMPRAQUI TRAMAIn tutti i Mondi Occidentali la lettura non interessa più: scomparsi editori e giornali, un Decalogo governativo vieta la letteratura. Le lezioni in aula si tengono in video, gli studenti nelle Scuole Riassunto consegnano compiti filmati con il cellulare. È a Napoli, in una di queste scuole, che Help Sommella, sedicenne tatuata e ribelle, stringe amicizia con una nuova e timida compagna, Farenàit Lopez. Un giorno, Farenàit - che ha una passione per i volti dei morti, doppiamente scandalosa poiché il Decalogo vieta anche di vedere i propri parenti deceduti - ruba una cassa da morto insiem…

RECENSIONE: INVISIBILE di Ursula Poznanski e Arno Strobel

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con una nuova recensione, si tratta del libro "Invisibile" di Ursula Poznanski e Arno Strobel, che mi è stato gentilmente inviato dalla casa editrice Giunti Editore. TITOLO: Invisibile AUTORE: Ursula Poznanski e Arno Strobel CASA EDITRICE: Giunti Editore GENERE: thriller SAGA O AUTOCONCLUSIVO: autoconclusivo ANNO: 2019 PAGINE: 351 PREZZO: 19,00 COMPRAQUI TRAMAUn paziente trafitto a morte dal bisturi del chirurgo durante un'operazione a cuore aperto. Un agente immobiliare ucciso con ventiquattro coltellate sulla soglia di casa. Un ragazzo massacrato con una mazza da baseball per strada, davanti a decine di testimoni. Un assurdo bagno di sangue travolge la città di Amburgo, ma la cosa più singolare è la facilità con cui i commissari Daniel Buchholz e Nina Salomon riescono a catturare i colpevoli. Eppure il movente rimane incomprensibile: nessuno di loro sembrava conoscere davvero la vittima. L' unico elemento in comune è una rabbia feroce cres…

RECENSIONE: LA POSTA DEL CUORE DI MRS BIRD di AJ Pearce

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con una nuova recensione, si tratta del libro "La posta del cuore di Mrs Bird" di AJ Pearce, che mi è stato gentilmente inviato dalla casa editrice Sperling & Kupfer. TITOLO: La posta del cuore di Mrs Bird AUTORE: AJ Pearce CASA EDITRICE: Sperling & Kupfer GENERE: romantico SAGA O AUTOCONCLUSIVO: autoconclusivo  ANNO: 2019 PAGINE: 310 PREZZO: 17,90 COMPRAQUI TRAMALondra, 1940. Il sogno di Emmeline è diventare una giornalista. O meglio, una reporter. In quei difficili tempi di guerra, a soli ventitré anni, si guadagna da vivere come segretaria presso uno studio legale e contribuisce allo sforzo bellico facendo il turno di notte come centralinista presso la stazione dei vigili del fuoco. Ma già si vede indossare i pantaloni e guidare un'auto tutta sua, sigaretta tra le labbra, a caccia di notizie. Così, quando sul London Evening Cronicle trova l'annuncio per un posto da praticante, si candida senza esitazione. Ben presto, però, si rend…