Passa ai contenuti principali

IN MY WISHLIST #9

Buongiorno a tutti e ben tornati sul mio blog. Oggi vi porto un nuovo post dedicato alla mia wishlist. Come sempre se avete letto alcuni di questi libri fatemelo sapere sotto nei commenti. 
I libri di oggi sono:

IL GIOVANE HOLDEN
di J. D. Salinger
COMPRA QUI
Sono passati più di sessant'anni da quando è stato scritto, ma continuiamo a vederlo, Holden Caufield, con quell'aria scocciata, insofferente alle ipocrisie e al conformismo, lui e tutto quello che gli è cascato addosso dal giorno in cui lasciò l'Istituto Pencey con una bocciatura in tasca e nessuna voglia di farlo sapere ai suoi. La trama è tutta qui, narrata da quella voce spiccia e senza fronzoli. Ma sono i suoi pensieri, il suo umore rabbioso, ad andare in scena. Perché è arrabbiato Holden? Poiché non lo si sa con precisione, ciascuno vi ha letto la propria rabbia, ha assunto il protagonista a "exemplum vitae", e ciò ne ha decretato l'immenso successo che dura tuttora. Torna, in una nuova traduzione di Matteo Colombo, il libro che ha sconvolto il corso della letteratura contemporanea influenzando l'immaginario collettivo e stilistico del Novecento.


EMMA 
di Jane Austen
COMPRA QUI

Emma, la protagonista, rimasta padrona assoluta della casa dove vive dopo il matrimonio della sorella, si trova a gestire il piccolo mondo che le ruota intorno con una buona volontà alquanto presuntuosa. Accolta in casa una giovane ragazza, Henriette Smith, Emma cerca di maritarla adeguatamente. Tra i possibili pretendenti sceglie per lei Elton, il vicario del paese, inducendola a rifiutare al con tempo l'offerta di Martin, un rispettabile agricoltore del luogo. Ma ogni piano salta quando in realtà si scopre che Elton, in fondo un arrampicatore sociale, voleva invece sposare Emma. Fra i tanti personaggi che la circondano, l'unico in grado di dire la verità a Emma, e di farle notare i suoi difetti e le sue debolezze, è l' amico Knightley, suo vicino e fratello maggiore del cognato. Alla fine sarà proprio lui a sposarla, mentre Henriette convolerà a nozze con il giovane Martin, precedentemente respinto. Anche in questo romanzo Jane Austen pone al centro della sua narrazione le atmosfere, i desideri e i vissuti della gentry inglese di inizio Ottocento, riuscendone a restituire gli odori e le dinamiche più profonde.


LA FORMA DELL'ACQUA
di Guillermo Del Toro
COMPRA QUI
Baltimora, 1962. Dopo aver perso l'uso della voce a causa di un incidente, la giovane Elisa conduce una vita spenta, senza ambizioni. Ma un giorno, all'interno del laboratorio in cui lavora come donna delle pulizie, entra per sbaglio in una stanza e fa una scoperta straordinaria: in una vasca piena d'acqua c'è una strana creatura. È sicuramente prigioniera e con ogni probabilità è lì perché oggetto di un esperimento. Ma cos'è? Anzi: chi è? All'insaputa di tutti, Elisa entra in contatto con quella creatura e tra i due si crea un legame sempre più forte. Un legame incomprensibile al mondo, che vede in lei una donna insignificante e nella creatura soltanto un mostro da studiare. Un legame che però ha i tratti e la forza del vero amore.

Commenti

  1. Il giovane Holden e Emma sono anche nella mia wishlist, spero di riuscire a leggerli presto!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

WRAP UP NOVEMBRE

Buongiorno a tutti. Oggi vi parlo dei libri che ho letto nel corso di novembre. A novembre ho letto 7 libri. Il primo libro che ho terminato di leggere a novembre è stato "The restorer: la signora dei cimiteri" di Amanda Stevens (recensione). Questo libro avevo già iniziato a leggerlo diverso tempo fa, ma mi ero bloccata dopo poche pagine. Finalmente mi sono decisa a leggerlo e devo ammettere che mi è piaciuto molto. La storia narrata è particolare e interessante, poiché la protagonista, Amelia, è in grado di vedere i fantasmi. Il libro è ricco di azione, ma anche di suspance.  VOTO: 4/5 CONSIGLIATO: si, soprattutto a chi ama le storie di fantasmi e i fantasy. Il secondo libro è stato "Ogni maledetto lunedì su due" di Zerocalcare. La graphic novel non racconta una storia, ma sono diversi "spezzoni" che Zerocalcare pubblicava sul suo blog. Mi è piaciuta abbastanza. Alcune storie mi sono piaciute molto, altre un po' meno. VOTO: 3.5/5 CONSIGLIATO: si. Il terzo …

IN MY WISHLIST #38

Buongiorno a tutti e bentornati sul mio blog. Oggi vi porto un nuovo post dedicato ai libri presenti nella mia wishlist.  I libri sono:
LA SCOMPARSA DI STEPHANIE MAILER di Joel Dicker COMPRA QUI 30 luglio 1994. La cittadina di Orphea, stato di New York, si prepara a inaugurare la prima edizione del locale festival teatrale, quando un terribile omicidio sconvolge l'intera comunità: il sindaco viene ucciso in casa insieme a sua moglie e suo figlio. Nei pressi viene ritrovato anche il cadavere di una ragazza, Meghan, uscita di casa per fare jogging. Il caso viene affidato e risolto da due giovani, promettenti, ambiziosi agenti, giunti per primi sulla scena del crimine: Jesse Rosenberg e Derek Scott. 23 giugno 2014. Jesse Rosenberg, ora capitano di polizia, a una settimana dalla pensione viene avvicinato da una giornalista, Stephanie Mailer, la quale gli annuncia che il caso del 1994 non è stato risolto, che la persona a suo tempo incriminata è innocente. Ma la donna non ha il tempo per…

FILM & SERIE TV DI NOVEMBRE

Buongiorno a tutti. Oggi vi parlo dei film e delle serie tv che ho visto nel mese di novembre.
FILM

A novembre ho visto 8 film: - The nightmare before Christmas: l'avevo già visto tempo fa, ma non me lo ricordavo. Mi è piaciuto, anche se alcuni punti è un po' noioso e lento. Nel complesso è un film che va visto, soprattutto ad Halloween e a Natale. - Jurassic World: se avete fatto caso ai film che ho visto nel corso del 2018, avrete notato che sto recuperando i film in cui è presente Chris Pratt. Jurassic World l'avevo già visto tempo fa, ma non avevo mai finito di vederlo e nemmeno me lo ricordavo. Mi è piaciuto tantissimo, soprattutto perché c'è Chris Pratt, ma anche perché è ricco d'azione e avventura, e poi ci sono i dinosauri. -Jurassic World-il regno distrutto: ovviamente dopo aver visto il primo, dovevo assolutamente vedere anche il secondo. Devo ammettere che non mi ha colpito come il primo, sono rimasta un po' delusa, anche se nel complesso è un buon film. …