Passa ai contenuti principali

RECENSIONE: ASSASSINIO SULL'ORIENT EXPRESS di Agatha Christie

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto sul blog la recensione di un libro che ho letto a fine agosto, il libro in questione è Assassinio sull'Orient Express di Agatha Christie.
TITOLO: Assassinio sull'Orient Express
AUTORE: Agatha Christie
CASA EDITRICE: Mondadori
ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2014
PAGINE: 210
PREZZO: 12,00
COMPRALO QUI
TRAMA: Salito a bordo del leggendario Orient Express, l'impareggiabile investigatore Hercule Poirot è costretto a occuparsi di un efferato delitto. Mentre il treno è bloccato nella neve, infatti, qualcuno tra i passeggeri pugnala a morte il ricco signor Ratchett. Evidentemente l'assassino deve nascondersi fra i viaggiatori, ma nessuno di loro sembra avere motivo per commettere il crimine. Un'indagine complicata attende l'infallibile detective.
Questo è il terzo libro che leggo di Agatha Christie, di suo, infatti, ho già letto, Dieci piccoli indiani (QUI trovate la recensione) e Poirot sul nilo (QUI trovate la recensione). Mi è piaciuto molto questo libro, anche di più dei due citati sopra. Ho trovato la storia molto avvincente e piena di suspance. La Christie ha la capacità di tenere incollato il lettore alle pagine del libro, infatti ho letto il libro in due giorni. Non sono riuscita a capire, nel corso della lettura chi sia stato il colpevole e quando sono arrivata a leggere la fine sono rimasta a bocca aperta. 

"Curioso questo Poirot! E' un genio? E' un pallone gonfiato? Svelerà questo mistero? Impossibile. Non vedo come potrebbe riuscirci, C'é una tale confusione in questo affare!" 

La storia l'ho trovata molto originale e in questo libro ho amato il personaggio di Poirot, è davvero straordinario ed è ben curato in ogni dettaglio, con poche informazioni riesce a ricavare molto dai sospettati. 
Non vedo l'ora di recuperare altri libri della Christie. 

In questo libro avviene l'uccisione del signor Ratchett, l'uomo muore con 12 coltellate. Si scoprirà in seguito che non è il suo vero nome e che ha a che fare con il rapimento della bambina Daisy Armstrong e del suo omicidio.

Il libro lo consiglio soprattutto agli amanti dei gialli e dei misteri, ma anche a chi si vuole approcciare a questo genere. 


VOTO:

Commenti

  1. Ho letto "Dieci piccoli indiani" recentemente vorrei proprio leggere qualcos'altro di questa autrice. La tua recensione mi ha incuriosito quindi penso proprio che questo sarà tra i miei prossimi acquisti! 😍

    RispondiElimina
  2. Ciao ho letto vari libri di Agatha Christie tanto tempo fa, mi piacerebbe rileggerli perchè mi piace come scrittrice. Recentemente ho letto Dieci Piccoli Indiani.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

RECENSIONE: NON LEGGERAI di Antonella Cilento

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto la recensione del libro "Non leggerai" di Antonella Cilento, ringrazio la casa editrice Giunti per avermi inviato una copia del libro. All'interno della recensione sono presenti SPOILER. TITOLO: Non leggerai AUTORE: Antonella Cilento CASAEDITRICE: Giunti Editore GENERE: young adult SAGA O STANDALONE: standalone ANNO: 2019 PREZZO: 14,00 PAGINE: 208 COMPRAQUI TRAMAIn tutti i Mondi Occidentali la lettura non interessa più: scomparsi editori e giornali, un Decalogo governativo vieta la letteratura. Le lezioni in aula si tengono in video, gli studenti nelle Scuole Riassunto consegnano compiti filmati con il cellulare. È a Napoli, in una di queste scuole, che Help Sommella, sedicenne tatuata e ribelle, stringe amicizia con una nuova e timida compagna, Farenàit Lopez. Un giorno, Farenàit - che ha una passione per i volti dei morti, doppiamente scandalosa poiché il Decalogo vieta anche di vedere i propri parenti deceduti - ruba una cassa da morto insiem…

DIY: SEGNALIBRI HARRY POTTER

Ciao :) Oggi vi voglio postare un post diverso dal solito, infatti ho intenzione di portare sul blog qualche DIY (sono creazioni fai da te). Qualche tempo fa, girando su Pinterest ho trovato questa foto dove si vedono tre segnalibri, che riguardano Harry, Ron ed Hermione. 
Questa è la foto:
OCCORRENTE: •fogli bianchi o cartoncino  •matita e gomma •colla •forbici •fermagli
•pennarelli (Voglio precisare che questo è un esperimento, e so di certo che non è venuto benissimo, ma ci tenevo a farvelo vedere, per darvi qualche consiglio.)

Invece qui vi mostro passaggio per passaggio: Prima di tutto bisogna disegnare le immagini o su un foglio bianco o su un cartoncino. Ovviamente colorare le immagini. Ritagliare le immagini (io ho passato i contorni con un tratto pen, ma si può benissimo farlo anche con un pennarello con la punta fine)

RECENSIONE: FOLLIA di Patrick McGrath

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con una nuova recensione. Si tratta del libro "Follia" di Patrick McGrath. TITOLO: Follia AUTORE: Patrick McGrath CASA EDITRICE: Adelphi GENERE: narrativa  SAGA: no ANNO: 2012 PAGINE: 296 PREZZO: 12,00 COMPRAQUI TRAMAUna grande storia di amore e morte e della perversione dell'occhio clinico che la osserva. Dall'interno di un tetro manicomio criminale vittoriano uno psichiatra comincia a esporre il caso clinico più perturbante della sua carriera: la passione tra Stella Raphael, moglie di un altro psichiatra, e Edgar Stark, artista detenuto per uxoricidio. Alla fine del libro ci si troverà a decidere se la "follia" che percorre il libro è solo nell'amour fou vissuto dai protagonisti o anche nell'occhio clinico che ce lo racconta. A inizio anno ho comprato questo libro, approfittando degli sconti Adelphi e solo adesso l'ho letto. Devo ammettere che mi è piaciuto abbastanza, soprattutto la parte psicologica.
La protagonista…