Passa ai contenuti principali

RECENSIONE: L'UOMO DI MARTE di Andy Weir

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con una nuova recensione. Il libro in questione è L'UOMO DI MARTE di Andy Weir.
Se l'avete letto, fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate.
TITOLOL'uomo di Marte
CASA EDITRICENewton Compton Editori
AUTORE: Andy Weir
PAGINE379
ANNO: 2015
PREZZO4,90
COMPRALO QUI
TRAMAMark Watney è stato uno dei primi astronauti a mettere piede su Marte. Ma il suo momento di gloria è durato troppo poco. Un'improvvisa tempesta lo ha quasi ucciso e i suoi compagni di spedizione, credendolo morto, sono fuggiti e hanno fatto ritorno sulla terra. Ora Mark si ritrova completamente solo su un pianeta inospitale e non ha nessuna possibilità di mandare un segnale alla base. E in ogni caso i viveri non basterebbero fino all'arrivo dei soccorsi. Nonostante tutto, con grande ostinazione Mark decide di tentare il possibile per sopravvivere. Ricorrendo alle sue conoscenze ingegneristiche e a una gran dose di ottimismo e caparbietà, affronterà un problema dopo l'altro e non si perderà d'animo. Fino a quando gli ostacoli si faranno insormontabili.
Oggi vi recensisco la prima lettura del 2018. Questo libro l'ho comprato a metà giugno ed era da tanto che volevo leggerlo, ma per una cosa o un'altra non l'ho mai iniziato. Finalmente mi sono decisa a leggerlo. 
Devo ammettere che all'inizio avevo delle aspettative molto alte, che non sono state deluse. 

L'uomo di Marte l'ho letto in quasi due settimane, per il semplice fatto che a gennaio è iniziata la sessione invernale e quindi passo la maggior parte del mio tempo a studiare o fare cose inerenti lo studio (come sottolineare o schematizzare).

"Sono naufragato su Marte. Non ho modo di comunicare con Hermes o la Terra. Tutti mi credono morto. Sono in un Hab progettato per durare trentun giorni."

Il protagonista del libro è Mark Watney, che si trova, in seguito ad una serie di eventi, ad essere l'unico abitante di Marte. Mark farà di tutto per tornare a casa, affrontando diverse situazioni problematiche e non. Lui tiene un "diario di bordo" in cui annotta giorno dopo giorno, i suoi progressi, gli sviluppi, le idee...
La storia finirà bene.

Mi è piaciuto molto il personaggio di Mark, è un uomo che ritrova ad affrontare una difficile situazione, in un luogo desolato. Mi ha colpito molto il fatto che non perda mai la speranza e nemmeno la battuta. 

L'uomo di Marte è una lettura divertente ma allo stesso tempo triste, perché gliene capitano di tutti i colori e Mark non perde mai la fiducia, sia in lui sia negli altri.

Vi consiglio vivamente di leggerlo. La storia è una bella lettura, ricca di colpi di scena. Lo stile di scrittura è comprensibile e all'interno della storia l'autore ha riportato riferimenti aerospaziali.

Esiste anche il film, The Martian- sopravvissuto, il protagonista è interpretato da Matt Damon. Non l'ho mai visto, ma sarà uno dei prossimi film che guarderò. 

VOTO: 4 rose

Commenti

Post popolari in questo blog

IN MY WISHLIST #43

Buongiorno a tutti e bentornati sul mio blog. Oggi vi porto un nuovo post dedicato ai libri presenti nella mia wishlist
SHATTER ME di Tahereh Mafi COMPRA QUI 264 giorni chiusa in una cella, senza contatti con il mondo, perché Juliette ha un potere terribile: se tocca una persona può ucciderla. A tenerla prigioniera è la Restaurazione, un gruppo militare che intende usarla come arma. Un giorno nella sua cella entra Adam, un soldato semplice che scopre di essere immune al suo tocco. Insieme possono fuggire e unirsi ai ribelli che si battono contro la tirannia. Ma il confine tra Bene e Male è spesso oscuro e per Juliette non sarà facile capire di chi fidarsi, né accettare il proprio potere distruttivo per metterlo al servizio della Resistenza, e ancora meno scoprire che quasi tutte le sue certezze erano sbagliate.

IL SOLE E' ANCHE UNA STELLA di Nicola Yoon COMPRA QUI Natasha non crede né al caso né al destino. E neppure ai sogni: non si avverano mai. Sua madre dice che le cose succedon…

PREFERITI DEL MESE (DICEMBRE)

Buongiorno e buon anno a tutti. Oggi vi porto i preferiti del mese di dicembre
LIBRI DEL MESE
A dicembre ho letto...libri: "Non chiedermi mai perché" di Lucrezia Scali, "Il cavaliere d'inverno" di Paullina Simons, "L'amore non è mai una cosa semplice" di Anna Premoli e "Una cenerentola a Manhattan" di Felicia Kingsley.

FILM DEL MESE A dicembre ho visto: "Qualcuno salvi il Natale" che mi è piaciuto molto; "Il calendario dell'avvento" l'ho trovato carino, "Fino all'osso", anche questo mi è piaciuto abbastanza e "Dickens: l'uomo che inventò il Natale", mi è piaciuto. Inoltre ho rivisto "La bella e la bestia" e "The greatest showman", entrambi mi sono piaciuti molto.

SERIE TV DEL MESE

DIY: SEGNALIBRI HARRY POTTER

Ciao :) Oggi vi voglio postare un post diverso dal solito, infatti ho intenzione di portare sul blog qualche DIY (sono creazioni fai da te). Qualche tempo fa, girando su Pinterest ho trovato questa foto dove si vedono tre segnalibri, che riguardano Harry, Ron ed Hermione. 
Questa è la foto:
OCCORRENTE: •fogli bianchi o cartoncino  •matita e gomma •colla •forbici •fermagli
•pennarelli (Voglio precisare che questo è un esperimento, e so di certo che non è venuto benissimo, ma ci tenevo a farvelo vedere, per darvi qualche consiglio.)

Invece qui vi mostro passaggio per passaggio: Prima di tutto bisogna disegnare le immagini o su un foglio bianco o su un cartoncino. Ovviamente colorare le immagini. Ritagliare le immagini (io ho passato i contorni con un tratto pen, ma si può benissimo farlo anche con un pennarello con la punta fine)