Passa ai contenuti principali

RECENSIONE: LA SPOSA SCOMPARSA di Rosa Teruzzi

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con la recensione del libro LA SPOSA SCOMPARSA di Rosa TeruzziQuesto libro è un gentile omaggio della casa editrice SONZOGNO, di cui ringrazio per avermi inviato la copia ebook del libro.

TITOLO: La sposa scomparsa
AUTORE: Rosa Teruzzi
CASA EDITRICE: Sonzogno
ANNO: 2016
PREZZO: 14,00
PAGINE: 171
COMPRA QUI
TRAMADentro Milano esistono tante città, e quasi inavvertitamente si passa dall’una all’altra. C’è poi chi sceglie le zone di confine, come i Navigli, a cavallo tra i locali della movida e il quartiere popolare del Giambellino. Proprio da quelle parti Libera – quarantasei anni portati magnificamente – ha trasformato un vecchio casello ferroviario in una casa-bottega, dove si mantiene creando bouquet di nozze. È lì che vive con la figlia Vittoria, giovane agente di polizia, un po’ bacchettona, e la settantenne madre Iole, hippie esuberante, seguace dell’amore libero. In una piovosa giornata di luglio, alla loro porta bussa una donna vestita di nero: indossa un lutto antico per la figlia misteriosamente scomparsa e cerca giustizia. Il caso risale a tanti anni prima e, poiché è rimasto a lungo senza risposta, è stato archiviato. Eppure la vecchia signora non si dà per vinta: all’epoca alcune piste, dice, sono state trascurate, e se si è spinta fino a quel casello è perché spera che la signorina poliziotta possa fare riaprire l’inchiesta.  Vittoria, irrigidita nella sua divisa, è piuttosto riluttante, ma sia Libera che Iole hanno molte buone ragioni per gettarsi a capofitto nell’impresa. E così, nel generale scetticismo delle autorità, una singolare équipe di improvvisate investigatrici – a dispetto delle stridenti diversità generazionali e dei molti bisticci che ne seguono – riuscirà a trovare, in modo originale, il bandolo della matassa, approdando a una verità tanto crudele quanto inaspettata.
Non avevo mai sentito nominare questo libro, ma dalla trama mi ha subito colpito. Infatti mi è piaciuto veramente tanto. Io amo i gialli e questo, fino adesso, è uno dei migliori che abbia letto.

Le protagoniste di questo libro sono tre donne: Iole, Libera e Vittoria, che sono rispettivamente nonna, mamma e figlia. IOLE è una donna settantenne che pratica l'amore libero, oltre allo yoga e fuma canne. Ha sempre la battuta pronta e vuole trovare un compagno per la figlia. LIBERA, tra le tre è il personaggio che mi è piaciuto di più. Ha subito la perdita del marito quand'era molto giovane e ha dovuto crescere Vittoria da sola. Ha paura delle reazioni della figlia. In amore non sa decidere tra Gabriele, il capo di Vittoria e amico di famiglia, e il cuoco. VITTORIA ha venticinque anni e dedica tutto il suo tempo al lavoro. Vuole trovare il responsabile della morte del padre.

La storia è ambientata in una Milano piovosa e fredda, per essere estate inoltrata. Un giorno Libera riceve la visita di una signora che vuole scoprire cos'è successo alla figlia, di nome Carmen, scomparsa diversi anni prima. Il caso di Carmen era stato archiviato per scarse prove. Così Libera, con l'aiuto di Iole, inizia ad investigare e scoprono pezzi del puzzle che nemmeno la polizia aveva capito trent'anni prima. Il finale mi ha spiazzata.
Gli uomini in questo libro non mancano, solo che passano in secondo piano rispetto alle donne.

L'autrice ha creato un bel giallo ricco di colpi di scena e di cronaca nera. Ha uno stile narrativo molto fluido e non si perde in inutili chiacchiere. Il libro si legge molto velocemente ed è difficile staccare gli occhi dalle pagine. Sono curiosa di leggere il seguito, "La fioraia del Giambellino".

Vi consiglio di leggerlo se amate i gialli, o se volete approcciarvi a questo genere.

VOTO:

Commenti

  1. Ciao :)
    Dalla trama sembra molto interessante ed essendo un'amante dei gialli, non posso far altro che segnarmelo! Spero di recuperarlo presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :)
      Ti consiglio di leggerlo se ti piacciono i gialli.

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

RECENSIONE: IRON FLOWERS di Tracy Banghart (SPOILER)

Buongiorno a tutti e bentornati sul mio blog. Come state? Come state passando questi ultimi giorni di giugno? Chi come me sta studiando per la sessione estiva? Oggi vi porto sul blog una nuova recensione, si tratta del libro "Iron Flowers" di Tracy Banghart. TITOLO: Iron Flowers AUTORE: Tracy Banghart CASA EDITRICE: DeaPlaneta PREZZO: 15,90
ANNO: 2018 PAGINE: 380 COMPRAQUI TRAMANon tutte le prigioni hanno le sbarre. In un mondo governato dagli uomini, in cui le donne non hanno alcun diritto, due sorelle non potrebbero essere più diverse l'una dall'altra. Nomi è testarda e indisciplinata. Serina è gentile e romantica, e sin da piccola è stata istruita per essere un esempio di femminilità, eleganza e sottomissione. Sono queste le doti richieste per diventare una Grazia, una delle mogli dell'erede al trono. Ma il giorno in cui le ragazze si recano nella capitale del Regno, pronte a conoscere il loro futuro, accade qualcosa di inaspettato che cambierà per sempre le loro vi…

RECENSIONE: TRA LE BRACCIA DI MORFEO di A.G. Howard

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui per portarvi una nuova recensione, il libro in questione è "Tra le braccia di Morfeo" di A.G. Howard. 
Avete letto questo libro? Se si, vi è piaciuto? TITOLO: Tra le braccia di Morfeo AUTORE: A.G. Howard CASA EDITRICE: Newton Compton Editori ANNO: 2016 PAGINE: 406 PREZZO: 5,01 COMPRAQUI TRAMAAlyssa Gardner è stata nella tana del coniglio e ha affrontato il serpente. Ha salvato la vita di Jeb, il ragazzo che ama, è sfuggita alle macchinazioni dell'inquietante e seducente Morpheus e alla vendicativa regina Rossa. Ora tutto quello che deve fare è prendere il diploma, realizzare il suo sogno e frequentare una prestigiosa scuola d'arte a Londra. Sarebbe tutto più semplice se sua madre, appena uscita da una casa di cura, non si comportasse sempre in modo eccessivamente protettivo e sospettoso. E se il misterioso Morpheus evitasse di farsi vedere in giro per la scuola e non la tormentasse proponendole una pericolosa missione, un'altra sfida al…

RECENSIONE: L'ORSO di Claire Cameron

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui per portarvi una nuova recensione, il libro in questione è "L'orso" di Claire Cameron. TITOLO: L'orso AUTORE: Claire Cameron
CASA EDITRICE: Sem Edizioni  ANNO: 2018 PAGINE: 206 PREZZO: 17,00 COMPRAQUI TRAMAAnna è una bambina di cinque anni. Con i genitori e il fratellino, Stick, di poco più piccolo, sta facendo una bella vacanza sull'isola di Bates, un paradiso naturale al centro del meraviglioso lago canadese di Opeongo. La radura dove si fermano per la notte è un incanto. Anna stringe a sé il suo pupazzo, dice buonanotte al papà e alla mamma, e si ritira con Stick nella tenda. La sera è tiepida, trasparente, e i suoni che provengono dal bosco accompagnano fin dentro i sogni più dolci. Ma nel cuore della notte la vita diventa un incubo. All'improvviso i due fratellini vengono svegliati dalle urla della mamma e del papà, dal trambusto assordante. Un grosso orso nero ha attaccato i genitori e si accanisce su di loro con la sua enorm…