domenica 30 luglio 2017

LIBRI IN COLLABORAZIONE #3

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con un nuovo post della rubrica LIBRI IN COLLABORAZIONE. Questa settimana mi sono arrivati 3 libri. I libri in questione mi sono arrivati dalla casa editrice il GIOVANE HOLDEN EDIZIONI, che ringrazio ancora tantissimo.

I libri in questione sono:

ILLUSIA di Angelica Benedetti
Nel magico e pacifico regno di Illusia vivono tre principesse: Tara e Samara, sorelle, e Angelique figlia della seconda. Nell’ombra trama però la perfida strega Colomba che, dopo aver lanciato un maleficio sulla piccola Angelique sì da asservirla al Male, scatena una guerra senza esclusione di colpi contro Illusia. Ma un potente talismano preserverà la bimba dal suo triste destino fino a quando, ormai adulta, dovrà imparare a gestire il potere che il Male imbrigliato al Bene le assicura e salvare i suoi cari.
Una novella incantevole che attinge alle antiche tradizioni popolari, in cui elementi magici e irreali invadono la vita di ogni giorno dimostrando che non solo si può vivere felici e contenti ma soprattutto che il confine tra oscurità e luce spesso è solo una questione di volontà.
Angelica Benedetti riversa streghe e malefici, tritoni e sirene, principi e principesse, draghi, lupi ed epiche battaglie, in una interessante struttura letteraria ancorata alla rima e affida a un linguaggio mai banale, spruzzato qua e là di termini difficili volti a suscitare domande e curiosità, il compito di far sorridere e riflettere.
Una storia fantastica concepita per intrattenere e affascinare non solo i più giovani.

DI LUCE DI SANGUE DI OMBRE di M. A. Mandalà
Un’adolescente inquieta e malinconica, che fatica a relazionarsi con i suoi coetanei soprattutto a scuola dove è spesso e inevitabilmente oggetto di scherno per il suo aspetto desueto. Una rara malattia ematica rende, infatti, la sua pelle quasi traslucida e la necessità di continui controlli medici nonché di frequenti trasfusioni di sangue la rendono ancora più incerta e insicura di quanto sarebbe normale per una ragazzina di quell’età. La scoperta di essere stata adottata pare legittimare quel senso di ansia e inadeguatezza che da sempre la tormentano. Il suo desiderio di scoprire la verità sulle proprie origini la porterà così a intraprendere un lungo e periglioso viaggio che la metterà dinanzi a una verità inaspettata.
L’Autrice dà mirabilmente vita a un universo urban-fantasy in cui profumi, odori, sapori paiono evaporare dalle pagine per depositarsi nell’immaginazione del Lettore. Mischiando elementi gotici e un pizzico di romanticismo costruisce una storia agrodolce popolata di misteriose creature demoniache, di luoghi gelidi e selvaggi, di monaci in cerca di redenzione. Ma è Ginevra la vera protagonista; voce narrante, a tratti titubante e confusa, smarrita nei meandri di una vicenda più grande di lei. Eppure, capace di incantare il Lettore con la sua oscura purezza.

LA SCIAMANA di Annamaria Pezzimenti

Una donna, Angela, ritorna dopo vent’anni nella casa che abitava da bambina. Nel tentativo di parlare ai misteriosi vicini, che comunicano con gli altri solo attraverso un vecchio armadietto, si imbatte in una bizzarra anziana che la invita a entrare nella propria abitazione. Le offre un tè aromatizzato allo zenzero e, ignorando la reticenza di Angela, comincia a leggerle il futuro.

Inizia per la protagonista un viaggio sospeso tra sogno e realtà. Tata Lia, così viene chiamata l’anziana, evoca in lei mondi arcani, volti sconosciuti ma intimamente legati al suo essere donna, oscure presenze che la trascinano nel sangue, nella disperazione, nella voglia di uccidere e di rinascere. Attraverso una sequenza di storie nella storia, scandita da quattro tempi superiori (quelli dell’Acqua, della Terra, dell’Aria e del Fuoco) si delinea così un vero e proprio percorso di iniziazione a una verità arcana, in grado di infonderle nuova forza per trovare il proprio posto nel mondo, nonostante le difficoltà e i sogni persi nel cammino. Incarnandosi in altre figure femminili, Angela vive ogni possibile bivio che la vita le impone, rafforzandosi a ogni scelta grazie al coraggio di elfi, streghe, vampiri e ‘semplici’ donne: ognuna capace di imporre al destino il proprio volere, forte della spada che col tempo ha saputo forgiarsi.

Nessun commento:

Posta un commento