Passa ai contenuti principali

RECENSIONE: LA FIGLIA DEL MERCANTE DI SETA di Dinah Jefferies

Buongiorno a tutti. Oggi sono qui con una nuova recensione. L'ultimo libro che ho letto è stato LA FIGLIA DEL MERCANTE DI SETA di Dinah Jefferies.

TITOLO: La figlia del mercante di seta
AUTORE: Dinah Jefferies
CASA EDITRICE: Newton Compton Editori
ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2017
PAGINE: 373
PREZZO: 9,90
LINK AMAZONhttp://amzn.to/2tvAwRV
TRAMA:
1952, Indocina francese. Dalla morte della madre, Nicole, diciottenne franco-vietnamita, è vissuta all'ombra della bella sorella maggiore, Sylvie. Quando Sylvie prende le redini degli affari di famiglia, che ruotano intorno al commercio della seta, a Nicole non resta che accontentarsi della gestione di un vecchio negozio, nel quartiere vietnamita di Hanoi. La zona, tuttavia, pullula di militanti ribelli pronti a tutto per porre fine alla dominazione francese, persino a tradire i loro cari. In questo clima sempre più teso Nicole scopre la corruzione su cui si regge il sistema coloniale e si rende conto con sgomento che anche la sua famiglia è coinvolta... Nel frattempo, la ragazza conosce Tran, un ribelle vietnamita, e, nonostante sia innamorata di Mark, un affascinante imprenditore americano che incarna alla perfezione l'uomo dei suoi sogni, le sembra finalmente di intravedere una via di fuga da una vita che non ha scelto e da una cultura a cui non sente di appartenere. In un Paese dilaniato dai contrasti, è difficile per Nicole fare la scelta giusta, capire di chi fidarsi.
Il libro di cui vi parlo oggi è LA FIGLIA DEL MERCANTE DI SETA. La storia si svolge nel 1952 in Indocina, anno in cui scoppia la guerra tra francesi e vietnamiti.

La protagonista del libro è NICOLE, nata da madre vietnamita e padre francese. La madre è morta subito dopo aver messo al mondo Nicole. Nicole vive la propria vita come quella di un francese, in quanto la sua famiglia vietnamita l'ha ripudiata. Ma lei non sa da che parte stare. Tutta la vita si è sentita francese, anche se i tratti del suo corpo sono di una vietnamita. 
Ha una sorella più grande di nome SYLVIE, a cui il padre affida i loro affari famigliari. Attraverso la sorella conosce MARK, un uomo americano che Sylvie ha conosciuto nel breve periodo in cui è stata in America.

Nicole scappa insieme a TRAN e per sei mesi si esibisce con un gruppo di attori vietnamiti. Quando ritorna a casa scopre che il padre e la sorella sono andati a vivere in Francia. Il viaggio del ritorno risulta molto duro per Nicole, poiché deve affrontare la fame e la stanchezza.

Tra Nicole e Mark inizia ad esserci del tenero, dal loro amore nasce CELESTE. Questo è un libro veramente fantastico. La storia è molto coinvolgente. I personaggi sono ben descritti.

L'HO CONSIGLIO? Si vi consiglio proprio di leggerlo se amate le storie d'amore.

VOTO:
           

Commenti

Post popolari in questo blog

BOOKSHELF TOUR 2017

Bookshelf tour
Buongiorno a tutti :)
Oggi avevo voglia di scrivere un post diverso dal solito, infatti ho intenzione di farvi vedere la mia libreria. Spero che questo post vi possa piacere. Qualche settimana fa ho cambiato la distribuzione dei libri.
Questa era prima:


Ecco la mia libreria!
Questi sono i libri della mensola più in alto: (davanti)
(dietro) Questi sono quelli della secondamensola. (davanti)
(dietro)
Questi sono i libri che ancora devo leggere e occupano la terza mensola.

Ed infine la quarta mensola. (davanti)

(dietro)
Questa è la mensola dedicata ad Harry Potter!


Questa è adesso:

Attualmente la libreria è disposta in questo modo, in ordine dei colori.

WWW...WEDNESDAY #5

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto il WWW...Wesnesday.
COS’HO APPENA FINITO DI LEGGERE? Attualmente ho finito di leggere Harry Potter e il prigioniero di Azkaban di J. K. Rowling, Paper Princess di Erin Watt e Paper Prince di Erin Watt. Di questi ultimi due arriveranno presto le recensioni. 
COSA STO LEGGENDO? Al momento sto leggendo Paper Palace di Erin Watt.
COSA LEGGERO’ IN SEGUITO? In seguito leggerò Una famiglia quasi perfetta di Jane Shemilt.

LIBRI PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA

Buongiorno a tutti. Oggi essendo il 27 gennaio, cioè la Giornata della Memoria, mi sembrava carino mostrarvi alcuni libri in tema. I libri che vi mostrerò alcuni gli ho letti mentre altri no.  I libri sono: - Il diario di Anna Frank  - L'amico ritrovato di Fred Uhlman - I fiori non crescevano ad Auschiwitz di Eoin Dempsey - Bambino n°30529 di Felix Weinberg
Di questi quattro libri ho letto solo L'amico ritrovato, diversi anni fa. Da quello che mi ricordo mi era piaciuto abbastanza. Mentre gli altri tre non gli ho mai letti, ma spero di farlo al più presto. Gli ho voluti inserire perché tutti trattano lo stesso tema. 
Inoltre voglio inserire altri due libri che ho già letto: Sopravvissuta ad Auschwitz di Eva Schloss (di questo libro ho scritto la recensione) e Il bambino col pigiama a righe di John Boyne. Il primo l'ho letto quest'estate e mi era piaciuto davvero tanto, mentre il secondo l'ho letto diversi anni fa e da quello che mi ricordo mi era piaciuto davvero tanto…