sabato 22 luglio 2017

RECENSIONE 3 LIBRI DI POESIA

Buongiorno a tutti. Oggi vi porto la recensione di questi tre libri. Sono tre raccolte di poesia, che mi sono state gentilmente inviate dalla casa editrice KIMERIK, che ringrazio ancora tantissimo.

TULIPANI AMARI di Marisa Cioffi
Queste poesie sono state scritte da una ragazza di vent'anni. Mi sono piaciute molte, alcune anche di più. Attraverso queste poesie Marisa cerca di dare un tocco di luce a questo mondo grigio. Con "tulipano amaro" intende una rappresentazione grafica del suo modo di essere. 
VOTO: ☆ ☆ ☆ ☆


LA BULIMIA DELL'IMMAGINE di Sabrina Monno
Anche questa raccolta è stata scritta da una giovane ragazza. È un messaggio forte quello che Sabrina lancia attraverso i suoi versi. L’eccesso di stimoli, di immagini, di maschere e pagliacci in celluloide, illude l’essere umano che va alla ricerca di se stesso senza, però, alcun risultato. In tutto ciò però l’elemento salvifico è rappresentato proprio dalla lirica, che diventa occasione di sfogo, unica compagna in una società dove ognuno cerca un’egoistica quanto illusoria redenzione.
VOTO: ☆ ☆ ☆ e mezzo

STRADA STERRATA di Walter Olivetti
Rappresenta il viaggio di un'anima che narra il suo cammino, un sentiero che è metafora dell'esistenza stessa fatta di ricordi e reminiscenze di quando spostarsi significava cercare un futuro migliore.
VOTO: ☆ ☆ ☆ e mezzo





Vi consiglio di leggere queste tre raccolte di poesia, poiché sono state scritte da autori emergenti, i quali hanno bisogno di farsi conoscere. Tutte e tre sono ottime letture e ognuno affronta un tema diverso. 

Nessun commento:

Posta un commento